Gruppo di Gesù logo

I doni del Gruppo di Gesù

È possibile richiedere uno o più doni ogni venerdì all’incontro di preghiera

Il CD dei canti

Cover CD"Questi canti nascono dall'esperienza carismatica del GRUPPO DI GESÙ, opera di Dio per la Chiesa, come espressione di quell'impressionante presenza dello Spirito del Risorto che costantemente plasma la storia attuale di ogni uomo". (Don Antonio Niada)

Il nome del gruppo è: ANAWIN, che in aramaico significa "I poveri del Signore".
Il titolo del CD è: "CHE VAI CERCANDO UOMO".

I titoli dei canti sono:
1. Sequenza allo Spirito Santo; 2. Allelujia Anawim; 3. Gloria, gloria a Te; 4. Gesù, ti amo / Salmo 8; 5. Santo Anawim; 6. Signore sei presente; 7. Che vai cercando uomo.

Testi e musica: Vittorio Anzani. Hanno collaboraro: Giovanni Sala, Antony Pizzolante, Diego Ferrario, Jonathan Tupputi, Gionatan Guerini, Pietro Fiaschi, Mario Livraghi, Giusy Cattaneo, Laura Mambretti, Elena Viganò, Marialina Colombo, Agnese Redaelli, Celestino Giussani, Achille Colombo, Mauro Varolo.

In copertina opera di Angelo Siviglia. Grafica: Progetto&Immagine. Diritti depositati SIAE.

Il Monile

fronte medagliaLa medaglia del GRUPPO DI GESÙ riproduce il simbolo donato dal Signore al GRUPPO: un Giglio che nasce dalla Croce di Cristo e ha come cuore la lettera G, che indica sia Gesù sia il GRUPPO. I pistilli del fiore sono formati dalle iniziali di quelle virtù che ogni cristiano dovrebbe vivere: la Fede, l'Obbedienza, la Carità, l'Umiltà, la Speranza.
- La Fede: nel Padre, incrollabile sia in Gesù che in Maria.
- L'Obbedienza: al Padre, fino alla Croce per Gesù e fino all'eroicità in Maria.
- La Carità: Dio ha tanto amato il mondo da mandare Suo Figlio e l'amore di Gesù per il Padre e per l'uomo è stato massimo sulla Croce, così anche in Maria.
- L'Umiltà: Cristo si è abbassato fino a divenire uno di noi, Maria è l'umile ancella.
- La Speranza: è la confidenza e l'abbandono filiale al Padre che tutto può. Fede, speranza e carità sono virtù teologali. Umiltà e obbedienza sono le virtù che più di ogni altra ci fanno assomigliare a Gesù e Maria. Le iniziali delle parole, che costituiscono le virtù e che sono i pistilli del fiore, formano la parola FOCUS, che richiama il fuoco dello Spirito Santo, motore di ogni vita. Alla croce, che nella parte inferiore fa da gambo al giglio, si avvinghia il serpente che vuole attaccare e distruggere l'uomo, ma è reso impotente da Gesù.

retro medagliaCon questo monile, Gesù ha voluto regalare a tutti una sintesi della storia della salvezza: Maria (giglio) accoglie Gesù (la lettera G, cuore del fiore, sta per Gesù e per GRUPPO DI GESù) nel Suo grembo schiacciando così la testa al serpente (Protovangelo Genesi 3,15).
Gesù con la Sua Morte in Croce e Risurrezione ci ha redenti. Ogni cristiano, in virtù dello Spirito Santo ricevuto nei sacramenti della iniziazione cristiana - Battesimo, Cresima, Eucaristia -, deve vivere come Cristo è vissuto, incarnando così quanto impresso-espresso nella medaglia. è solo così che si avvera quanto dice sant'Ireneo: "La gloria di Dio è l'uomo vivente".

Sul retro della medaglia le lettere MRM indicano Maria Regina e Madre, sia del GRUPPO DI GESÙ sia dell'intera umanità.

La medaglia viene proposta anche come portachiavi.

Il libro di Preghiera

cover libroIl libro di preghiera del GRUPPO DI GESÙ nasce dall’Opera del Signore che nel GRUPPO ha preso vita dal 1998. Il GRUPPO DI GESÙ è l’incontro con la Misericordia di Dio, che si manifesta come amore incondizionato per ogni uomo e donna che soffrono sia nel corpo che nello spirito.
La preghiera e l’incontro sacramentale con il Signore alimentano la consapevolezza della benevolenza di Dio per l’umanità e la chiamata alla conversione. Per questo l’esperienza che si vive nel GRUPPO DI GESÙ è per tutti. Nessuno è escluso e ciascuno è chiamato in quanto uomo e donna amati dal Signore e bisognosi della sua salvezza totale.
Nel libro è descritta la storia e l’esperienza spirituale del GRUPPO, vissuta nella fedeltà alla Chiesa e caratterizzata:

- dall’ascolto della Parola di Dio;
- dalla celebrazione dell’Eucaristia;
- dalle benedizioni;
- dalla preghiera di intercessione, di guarigione spirituale e fisica, di liberazione e di consolazione.

Sono inoltre proposte preghiere per tutti i momenti della vita: di intercessione, per la guarigione spirituale e fisica, di liberazione, di consolazione.

Un estratto dei Messaggi di Gesù e di Maria Santissima e alcuni insegnamenti donati dal Signore presentano il patrimonio più prezioso del GRUPPO DI GESÙ: i Messaggi che il Signore dona ogni venerdì del mese in cui si celebra la Santa Messa.
Infine, conclude il volumetto un’Appendice che raccoglie importanti documenti della Chiesa sulla preghiera di intercessione (card. C. Maria Martini), la preghiera per la guarigione fisica e interiore (card. J. Ratzinger) e le rivelazioni pubblica e private (card. J. Ratzinger), oltre a un aiuto per comprendere l’esperienza carismatica (la nascita del Rinnovamento carismatico, il riposo nello Spirito, il battesimo nello Spirito, il dono delle lingue).