Gruppo di Gesù logo

Messaggi 2006

Il primo venerdì di ogni mese, attraverso Renata, il Signore dona al Gruppo di Gesù i Suoi Messaggi perché siano ascoltati e vissuti, così da realizzare l’Opera del Signore, come da Lui richiesto.

S. Messa del 1 dicembre

Figli miei, Dio è accanto a voi per donarvi il suo amore, ma la pace nel mondo non potrà mai regnare se nel vostro cuore non ci sarà carità e il desiderio di cancellare ogni rancore.
Abbiate pietà del fratello che sbaglia e usate carità e amore verso il fratello che soffre. L'Amore del Signore vi trasformerà e porterà calore dove il ghiaccio del peccato tutto ha cancellato.
Non abbiate paura quando il Signore vi chiama al servizio dell'umanità come strumento di carità e non ci sia in voi pigrizia di donare la gioia del Signore. Spesso l'uomo dimentica, che servire Dio significa preparare quel terreno fertile all'amore, che porta pace anche negli altri cuori.
Figli miei ci sia in voi il desiderio grande di lodare il Signore, l'Agnello di Dio, il Redentore.
Io sono il Signore e amo i miei figli: nulla di ciò che fate viene cancellato, il bene e il male resta segnato.
Solo la carità l'ago della speranza sposterà.
Ricordate, figli miei, la vita va vissuta con fede e speranza dentro al cuore; ci sono momenti felice ed altri avvolti da mistero, perché l'Amore del Signore non lascia mai trapelare se nel futuro gioie e sofferenze verranno in voi ad abitare.
Donate carità e l'Amore di Dio vi ricompenserà. Spesso l'uomo commette l'errore di non valutare ciò che deve affrontare, ma l'Amore di Dio viene in aiuto se con fiducia a Lui vi appoggiate e con fede lo invocate.
Dio è Amore, Dio è Verità e a voi tutti chiede Fede, Speranza e Carità!

S. Messa del 3 novembre

Figli miei, spesso l'uomo facendo confusione, bussa a porte sbagliate e corre ai ripari solo dopo aver capito che li ci sta l'errore; ma tutto questo avviene perché le sue scelte sono troppo affrettate.
Basterebbe fermarsi ad ascoltare la voce dell'Angelo Custode. Lui è sempre accanto a voi per illuminarvi e proteggervi dal maligno. Dio ve lo ha donato come guida speciale e per mezzo di lui vi arriva anche l'amore del Signore perché è luce di Dio. Non lo dimenticate.
Abbiate fede, create uno spazio nel vostro cuore per far entrare il Signore. Offrite a Dio le vostre preghiere insieme alle vostre sofferenze. Dio è grande e misericordioso, saprà ricompensarvi!
Spesso Dio vi avverte del pericolo che incombe, ma voi preferite non ascoltare e cercare con insistenza ciò che di valore non ne possiede. Lì non troverete la mano del Signore che vi sona aiuti e protezione, ma certamente la serpe velenosa di satana, pronto a colpirvi con le vostre stesse armi.
Solo la preghiera può proteggervi, non dimenticatelo figli miei, ed unito alla preghiera l'amore, la speranza e la carità costruiscono il futuro.
Siate generosi, non dimenticate chi soffre e chi beni non ha.
A volte è meglio dividere un pezzo di pane con il fratello affamato che fa indigestione per il troppo mangiato.
L'amore di Dio vi ricompenserà e triplicato tutto ritornerà.
Amatevi, figli miei, siate sempre con il cuore aperto per donare: questo porterà a voi gioia e felicità, perché la mano del Signore vi benedirà.

S. Messa del 6 ottobre

Eccomi, figli miei. La luce del Signore è su di voi: non abbiate paura. Molte cose tristi hanno tolto la gioia ai vostri cuori, ma l'amore del Signore donerà vigore e il desiderio di ricominciare. Siete in grado di fare un buon discernimento, per portare il cammino della vostra vita sul raggio di luce che il Signore traccia per indicarvi la via da percorrere. Nulla è più dolce che camminare al fianco del Signore! Abbiate carità e donate amore a chiunque a voi si affiancherà.
Voglio in voi il desiderio di servire il Signore; molto potete fare con carità nel cuore. Portate grande tutto ciò che fate, non lasciate a metà ciò che iniziate: tutto deve arrivare al traguardo. Dio vi guiderà se, ciò che fate, è per il bene del Signore o dell'Umanità. Ci sono momenti in cui è bene discernere tutto ciò che passa nella mente. Spesso non è Dio che vi parla e vi annuncia cose grandiose e vi spinge su strade dorate: lui, satana, sa illudere e distruggere. Dio ama e consiglia i suoi figli, ma senza illusioni nè trauma secondari.
Abbiate fede e pregate, figli miei.
Tutto può ricominciare se con fiducia al Signore vi affidate. La luce divina illumina ogni giorno i vostri passi. Agite sempre con discernimento. Non fate lavorare solo la mente, ma usate il cuore. Dove domina l'amore lì regna il Signore Dio è con voi. Dio vi guida. Dio protegge la vostra vita!

Secondo messaggio per i Tre giorni (22-23-24 giugno)

Figli miei, la luce di Dio è su di voi. Presto lo Spirito del Signore vi trasformerà se accettate la medicina divina che curerà le ferite del vostro cuore. Figli miei, Dio ha bisogno di voi, il mondo è in balia dei giochi maligni di satana e voi dovete lottare con la fede e con la preghiera per non lasciar spazio a colui che la distruzione cerca e porta, ovunque il suo spirito arriva. Amate i fratelli e non lasciate spazio all'odio e ai rancori. Donate amore e portate nel mondo la Parola del Signore. Ci sia sempre in voi il desiderio di servire il Signore Gesù, Cristo Redentore. L'Amore di Dio vi trasformerà i vostri cuori e tutto ciò che toccate verrà benedetto dallo Spirito del, Signore se ciò che fate, lo fate per amore. C'è bisogno di umiltà nel mondo. Troppa arroganza, troppa superbia, nulla può avvenire se non capite che è il Signore che in voi deve agire. Abbiate pietà di chi soffre, non lasciatevi trascinare da idee ricche di fantasie, ma deboli di amore. Dio vi accompagna, per ogni passo che fate, nel cammino che la Misericordia per voi ha tracciato. C'è bisogno di umiltà per capire l'importanza dell'amore. Molti soffrono per l'ingordigia di chi crede di sapere più del Signore. Non distruggete ciò che il Signore ha creato, nulla al di fuori può essere realizzato senza la volontà del Signore. Cercate la semplicità, lei è ricca di amore ed umiltà e può portare molto aiuto a chi la usa e consigli utili a chi ne è testimone. Abbiate sicurezza nel vostro cuore quando parlate del Signore: la Parola di Dio può trasformare in bene tutto ciò che prima era male. Siate comprensivi con i fratelli dediti al peccato, donando a loro la preghiera per una buona conversione ed una grande trasformazione. Ci sia sempre amore nel vostro cuore, per donare a chi la sofferenza deve sopportare. Siate angeli di carità dove la malattia ha tolto ogni speranza. Non lasciatevi abbattere di fronte ai problemi che la vita terrena vi riserva, molto vi chiede il Signore, ma tanto vi verrà dato dalla Misericordia di Dio. Abbiate pietà del peccatore, donate amore e la preghiera per il Signore, non è mai tardi per ritrovare la gioia di amare e, con la preghiera, molti cuori possono cambiare. Donate amore, figli miei, donate preghiere e la Parola del Signore. Molti di voi ritroveranno la strada che porta al Padre, se con amore per la conversione pregate. Non abbiate dubbi inutili: amate, amate, amate e la Porta del cielo si aprirà per molte anime, che prima sembravano dannate.
Dio vi ama, Dio è Perdono, Dio è Pietà, Dio è Speranza e Carità. Alleluia.

Primo messaggio per i Tre giorni (22-23-24 giugno)

Figli miei adorati, lo Spirito del Signore è sopra di voi, non abbiate paura, sono il Signore e amo i miei figli. Sono certo che ognuno di voi cercherà di fare il meglio per compiacere il Padre, ma ricordate, tutto ciò che al Padre donate, a voi tornerà triplicato. Dio vi ama, Dio vi ama e non permetterà mai a satana di portare distruzione nella vostra vita se gli chiedete aiuto bussando al suo cuore. L'Amore di Dio vi proteggerà e il Fuoco Divino dello Spirito Santo cambierà totalmente il cammino della vostra vita, perché amare significa donare e i doni che Dio vi offre sono portati in voi dalla Misericordia. Ricordatevi, se il Signore decide di usarvi, molto dipenderà dalla vostra ubbidienza e umiltà, diventare strumenti forti del Signore. Abbiate sempre pietà di chi commette errori, nessuno di voi è senza peccato, ma Dio è buono, Dio è Padre e sa perdonare chi pentito va a bussare al suo cuore. Voglio umiltà in ogni cuore, voglio amore e la gioia del Signore. Sappiate per donare che significa "donare il perdono". Tanto donerete e ancor più riceverete. Figli miei, perché continuare a ricordare ciò che al cuore fa soffrire, perché non dimenticare e al Signore tutto offrire? Dio è Amore e in voi vuol trasformare la sofferenza del passato in gioia e felicità per il futuro. Sono il Signore e sono accanto a voi, voglio toccare con la mia Misericordia ogni cuore. Aprite la porta, fatemi entrare; lasciate che diventi amore ciò che ora è rancore. Io trasformerò i vostri cuori e la vostra mente e il dono dell'Amore e della Sapienza lascerò in ognuno di voi. Fatemi entrare, io ho pazienza e continuo a bussare, ma ricordatevi, a volte troppo tardi quella porta vorrebbe aprirsi. Abbiate compassione di chi soffre, donate amore, donate speranza, donate carità, Dio vi ricompenserà. Quante volte ho guardato a voi con il desiderio di Padre, abbracciarvi per scacciare da voi pensieri corrotti. Spesso ci sono riuscito, ma a volte alcuni dei miei figli mi sono sfuggiti, perché la chiamata di satana sembrava più ricca di attenzioni e di ricompensa. Figli miei, lui sa adularvi, ma anche distruggervi, lui non è padre e non conosce l'amore. Attenti alla chiamata, cercate il Signore, lui vi proteggerà e con l'Amore vi trasformerà. Dio è Padre, Dio è Madre, Dio è Carità e il suo Amore vincerà. Alleluia.

Messaggio dell'8 giugno

Per un discernimento circa le manifestazioni carismatiche

Figlio mio, ci sono problemi da cui è bene tenersi lontani.
L'opera di Dio non può proteggervi se superate quella porta. La mano del Signore vi guida finché in ubbidienza ed umiltà vi prostrate in preghiera vera, ma senza esaltazioni che permettono alla psiche di vagare e aprono porte alla fantasia e al maligno, per illudere con segni che non appartengono al Divino.
Va portata molta umiltà nella preghiera, perché solo così la mano di Dio interverrà a benedire le vostre azioni.
Non usate esaltazioni inutili, diventa spettacolo. La vera preghiera deve essere silenziosa. Ricordatevi, figli miei, io chiedo sempre di fare, è errore lo strafare; lascereste spazio a satana che finirebbe col prenderne il comando.
Dio è Amore e l'amore del Signore deve regnare fra voi. Il primo sia ultimo e l'ultimo sia il primo. Io, Dio, sono il Pastore, passo a benedire e a guarire. Fra di voi ci sia solo preghiera vera in accordo con il Signore. Non date spazio a satana.
Ho chiesto Cenacoli per offrire preghiere al Signore, ma lo spettacolo va eliminato.
Non fatevi usare dal maligno, non fatevi trasformare in "marionette nelle mani del burattinaio".
Non cercate sensazioni che oltrepassano il confine; la mano del Signore non vi proteggerà oltre quella porta.
Vale più una preghiera silenziosa che sboccia e nasce dentro al cuore, che cento urlate con esaltazioni inutili e dannose.
Figli miei, lui è bravo a mettervi al suolo: non sempre il riposo (nello Spirito, ndr) appartiene al Signore.
Se oltrepassi quella porta, ti trasforma in marionetta, ma lo Spirito del Signore ben lontano è da te!
Ci sia fede in voi, umiltà ed ubbidienza.
Solo così l'opera di Dio trasformerà la vostra vita!

S. Messa del 2 giugno

Figli miei, l'immagine divina sia in ognuno di voi. Cercate lo splendore dello Spirito di Dio, Maestro di carità e Amore.
Imparate a leggere il vostro cuore con la luce del Signore. C'è tanta povertà nel mondo; manca l'amore, manca la carità, ma c'è la speranza che lo Spirito del Signore arrivi in tempo in ogni cuore.. Lasciatevi plasmare, siate docili, lasciate entrare in voi la luce del Signore. Lasciate che lo Spirito del Signore trasformi tutto ciò che trova nel vostro cuore. Ricevete il Signore, portate gioia, portate amore, portate speranza. Ci sia il Padre, ci sia il Figlio, ci sia lo Spirito Santo accanto a voi. Non fermatevi, la mano di Dio vi sta guidando. Togliete la maschera, mostrate un volto nuovo con occhi limpidi abbagliati dalla luce del Signore.
Lo Spirito di Dio sia su di voi, guidi i vostri passi, illumini la vostra mente. C'è tanta strada da percorrere. Ascoltate la voce del Padre che vi chiama: nulla vi può capitare se quella voce nel vostro cuore fate entrare. Sia guida perenne nel cammino della vostra vita e la Misericordia del Signore vi trasformi in strumenti d'amore.
Sia forte in voi la volontà di servire il vostro Dio. Siano benedette le mani che toccate e le fronti che baciate. Sentinella per voi sia lo Spirito Santo per proteggervi dagli attacchi che satana tenterà, per fermare il cammino tracciato dal Signore.
La vostra arma sia la preghiera. Pregate, pregate, figli miei e la volontà del Padre sarà esaudita.

S. Messa del 5 maggio

Figli miei nulla cambierà finché in voi non ci sarà più carità. Imparate ad amare donando carità e questo vi consentirà di ricevere. Io sono il Signore e dono a voi il mio amore, ma questo amore non deve restare fermo nel vostro cuore; con carità dovete riversarlo sui fratelli bisognosi.
Imparate ad amare, figli miei, imparate ad amare.
Quante cose possono cambiare dove regna carità e amore. Voglio più amore, voglio carità, voglio verità nei vostri cuori. Spesso l'umanità piange, ma questo succede perché non è in grado di donare e quindi non riesce ad ottenere. Credo che se l'umanità imparerà ad amare e quindi a donare, troverà la possibilità di scambio di carità e tutto cambierà.
L'uomo ha bisogno di più serenità nel cuore per liberare la psiche dalle ossessioni; e se con fede chiederà aiuto al Signore, la mano di Dio guiderà i suoi passi e illuminerà la sua mente.
Spesso c'è povertà nella mente umana perché l'uomo si lascia condizionare da satana, convinto che sia questa la guida da seguire per arrivare alle grandezze umane, ma poi... c'è precipizio!
Dio è con voi, non allontanatevi. Solo Lui può donarvi tutto ciò che vi serve.
Figli miei bisogna imparare a donare per poter ottenere.
Lasciatevi guidare. Io vi insegnerò ad amare e con carità nel cuore, tanto potrete fare, tanto potrete donare, tanto ottenere. Dio vi ama. Dio è con voi!

S. Messa del 21 aprile

Figli miei, nulla è cambiato, l'uomo continua a peccare e Dio a sacrificare Suo Figlio sulla Croce. Ma ora siete redenti. Dio è presente in voi, ha cancellato il vostro peccato, si sono aperte le "Grandi Porte" e ora nulla può impedirvi di raggiungere la luce del Signore. Figli miei, cambiate il vostro modo di vivere, cambiate il vostro modo di pensare, cambiate il vostro modo di amare. Dio è Maestro e vi ha insegnato la strada per una vita nuova.
Lasciate alle spalle tutto il passato, davanti a voi c'è la luce. Gesù è risorto, nessuno vivrà mai più nell'ombra. La Luce del Signore illuminerà la vostra strada.
Lasciatevi guidare da Dio. Dio è Padre, Dio è Figlio, Dio è Spirito Santo e si vi appoggiate a Lui con fiducia, trasformerà la vostra vita.
L'amore del Signore è grande, imparate ad amare in ugual modo. Questo vi porterà a maturazione spirituale e pace nel cuore, la pace che dona il Signore.
Abbiate fede. Perseverate nella volontà di voler cambiare.
Lasciate che il Signore vi plasmi e vi trasformi in strumenti di misericordia.
L'amore vincerà e il mondo cambierà!

Sia grande in voi la carità, molto vi servirà per l'opera che Dio in ognuno di voi costruirà.
Non serve nulla amare senza carità nel cuore. Molto riceverete se tanto donerete!
Questo ve lo dice il Signore.

S. Messa del 4 marzo

Messaggio ai fratelli e alle sorelle che devono ricevere l'effusione.
Sono il Signore e parlo a voi, figli miei, per dirvi quanto grande è la gioia che il Padre prova in questo giorno: l'Opera di Dio si sta arricchendo.
Siete in grado di trasmettere Misericordia per chi ne ha bisogno, perché il Signore sta trasformando la vostra vita.
Siete tutti strumenti di Dio.
Voglio donare carismi per portare gioia, carità, amore e guarigione dove sta la sofferenza.
Voi tutti siete strumenti di Dio e Dio vi userà per portare ai fratelli tutto ciò che l'Amore Divino vorrà donare a loro. Siete in grado di fare cose grandi, perché l'opera del Signore sta plasmando la creta che è in voi.
Figli miei, lasciatevi plasmare
.
Tutto ciò che ne uscirà servirà al Signore.
Ricordatevi: tutto appartiene a Lui.
Quanta ubbidienza, quanta umiltà da tutto questo dovrà uscire.
Ve lo chiede il Signore.
E' importante che l'Amore di Dio sia capito e servito.
Nulla verrà usato in voi se non troverete la forza di gettare quell'orgoglio che vi può annientare; nulla dovrà restare se strumenti vivi per Dio volete diventare.
Dio vi ama e vi benedice.

S. Messa del 3 febbraio

Il Signore è accanto a voi, figli miei.
Molto ho da donarvi, ma molto chiedo per riportare il mondo sui binari dell'amore. Dovete imparare a pregare, figli miei. Non potete lasciare libertà a satana; il suo odio per l'umanità va fermato con la preghiera. Non lasciatevi usare. Vi ho insegnato come amare, vi ho insegnato come pregare.
Io sono il Signore, voglio amore. Solo la preghiera unita all'amore può guarire il male che regna nei cuori. Dio vi apre il suo cuore, è un cuore pieno d'amore. Imparate ad amare, figli miei.
Ci sono momenti in cui la vita è sofferenza e va guidata con la Misericordia del Signore per portarla in una dimensione nuova, dove la fede può trasformare tutto ciò che fa soffrire in riconoscenza verso Dio e la gioia torna nel cuore. Amate la libertà che dona il Signore. Ognuno di voi è in grado di donare l'amore che Dio passa dal suo cuore. Figli miei dove c'è carità c'è amore e dove sta l'amore non può mancare la Misericordia del Signore. Portate riconoscenza a chi vi porta sulla strada del Signore e dell'amore. Nulla può mancare se la Misericordia trova spazio nel cuore e giorno dopo giorno tesserà una rete che vi proteggerà dai rancori, arma potente per distruggere la gioia e l'amore.
Dio vi ama e vi fa capire che nulla va fatto di ciò che causa dolore e fa soffrire.
Tendi la mano al tuo fratello, dolce è il sapore del perdono, grande è la gioia del ritrovo e l'amore vincerà.
Ama Dio con tutto il cuore, Lui ti proteggerà.

Messaggio di Maria Santissima

Figli miei, è la Madre Celeste che vi parla. Molte volte vi ho promesso che sarò accanto a voi per consigliarvi su ciò che e' bene e su ciò che è male. Siete strumenti di Dio. Il Signore usa ognuno di voi per portare grande la sua Opera. Il Signore chiede la vostra collaborazione e vi guida per mezzo del suo profeta, ma la Vergine Madre conosce le vostre debolezze e le vostre paure e come ogni madre sa consolare i vostri cuori. Il Signore mi ha messo accanto a voi per illuminarvi e guidarvi nei momenti di difficoltà. Dovete imparare ad usare più umiltà. Ricordatevi sempre che l'Opera appartiene al Signore, ma tutto ciò che fate è per la gloria di Dio. Figli miei, come ogni madre desidero il meglio per voi, ma per ottenere questo è indispensabile che ci sia nel vostro cuore umiltà e amore. Pregate, pregate, pregate figli miei e la preghiera sia l'arma potente per difendervi dagli attacchi di satana e la mia benedizione di Madre, scenda su ognuno di voi e vi accompagni.

S. Messa del 13 gennaio

Figli miei, è il Signore che vi parla. Vorrei dirvi tante cose, ma vi dirò solo ciò che più mi sta a cuore. Abbiamo bisogno di dialogare: troppo poco dedicate al Signore e quasi sempre con momenti affrettati. Ho bisogno di più tempo per parlare al vostro cuore, ma ricordatevi che non sono io ad aver fretta. Il Signore è paziente e sa aspettare, ma voi molto dovete imparare. Sono un buon maestro, ma gli allievi non sanno ascoltare; peccato, quante anime potremmo salvare. Non cercate di fermare il tempo, fermate voi stessi per ascoltare la Parola del Signore. Figli miei, molto dovete fare per raggiungere la strada che porta al Redentore. Sono accanto a voi, guido i vostri passi e porto gioia nel vostro cuore se lo lasciate aperto al Signore. Portate avanti il cammino di fede che avete iniziato, non lasciate che satana distrugga il bene che in voi è entrato. La preghiera è un'arma potente, non dimenticatelo mai. L' Amore del Signore è grande, servitevene figli miei. Da questo Amore, Dio irradia su di voi Misericordia. Quante volte vi ho richiamati, ma voi siete rimasti sordi al mio richiamo. Pensate sempre di poter fare da soli e spesso la mancanza di umiltà e di carità vi porta tra le braccia di satana, schiavi del suo egoismo e della sua complicità nel commettere il peccato. Non lasciatevi corrompere, convinti che l'altezza del trampolino offerto, vi porterà a toccare le stelle. Solo la mano del Signore può alzarvi dalla polvere e portarvi verso la luce , quella luce che solo Dio può irradiare, per donare la realtà che porta a conoscere l'Amore del Signore. Dio vi ama ed è con voi, ora e per sempre.