Gruppo di Gesù logo

Testimonianze

"Non sono stati guariti tutti e dieci? E gli altri nove dove sono?" (Luca 17,17)

Puoi inviare la tua testimonianza compilando il modulo specifico.

marzo 2024

Ringrazio per le preghiere a mio fratello Michele l'intervento è andato bene grazie ancora, Alessandro.

Grazie sempre di cuore a tutti voi per le vostre preghiere esame difficilissimo di mia figlia Rita grazie a Dio superato grazie Gesù per tutto amen, Ivana.

Il 24 novembre 2023 erano state chieste preghiere per Simone, scappato da casa. I genitori nel frattempo l'hanno trovato, Simone chiedeva soldi e per un certo periodo ha dormito qui e là, ma col tempo si è riavvicinato alla sua famiglia e ha accettato di vivere, aiutato dai genitori, in un monolocale. Ora ha trovato lavoro come guardia giurata grazie alle preghiere. Gesù e Maria non deludono mai. Grazie. La mamma Elisa, molto sofferente per anoressia, ha ancora bisogno di preghiere e chiede aiuto. Gesù provvedi anche per lei. Annamaria B.

Buonasera, sono Annarita e scrivo questa testimonianza per conto di mia sorella Rachele. A fine gennaio suo marito Fulvio ha fatto degli esami del sangue di controllo perché, a seguito di un brutto virus gastrointestinale, risultava avere emoglobina bassa. Dopo qualche ora il laboratorio analisi lo ha richiamato per dirgli di andare subito in ospedale perché l'emoglobina era scesa a 5. Lì gli hanno fatto 3 sacche di trasfusione e la tac. Io ho scritto subito a Renata chiedendo preghiere, lei mi ha rassicurata dicendo che si trattava di un problema risolvibile e non grave. Infatti la tac è risultata negativa, così come la gastroscopia. A seguito di una visita ematologica è poi emerso che mio cognato è carente da tempo di vitamina B e che questo ha provocato la perdita di emoglobina. Un problema risolvibile con delle punture, esattamente come il Signore aveva detto a Renata! Grazie Signore, la Tua parola ha portato guarigione e gioia immensa in famiglia. Grazie Renata, sempre pronta ad aiutare tutti i fratelli nel bisogno. Che Dio ti benedica e ti conservi a lungo per portare ancora la parola di Dio tra noi. Amen.

La mia consuocera Elena è stata dimessa dall'ospedale sembra, ringraziando il Signore Gesù, che le piastrine siano risalite, il midollo ha ripreso a lavorare e ora è a casa senza trasfusione! Lode lode lode al Signore Dio nostro Grazie a tutti. Patrizia.

Deborah e la figlia Ludovica si sono ravvicinate. Grazie.

Gesù Grazie, grazie Gesù perché ho sofferto tanto per due mesi di forti mal di testa che variavano ogni giorno la posizione e la manifestazione. Un giorno era come se stessero stringendomi i lati del cranio in una morsa, un giorno mi veniva come un cerchio alla testa, un'altro giorno ero completamente annebbiata dal dolore al punto di sbandare ed avere la vista appannata, un altro ancora avevo dolore diffuso con prurito o bruciore. Ecco Signore Gesù Davide mi ha messa in preghiera e ho pregato anch'io come lui per 33 giorni la Coroncina della Divina Misericordia. Nel frattempo ho sentito Renata che ha pregato per me è mi ha detto che non era grave, ma dovevo fare accertamenti. Poi ho sentito Piero che mi ha dato tutte le dritte, ho trovato un neurologo in gamba alla Clinica (non a caso) la Madonnina e quel giorno della visita me lo ricordo bene, ero un po' in ansia, ma lo studio del Dottore era proprio accanto alla Cappella. La porta era aperta e guardando verso il tabernacolo ho capito che volevi essere lì accanto a me col tuo amore per rassicurarmi. Con la medicina giusta sono migliorata e poi mi è passato tutto. Grazie a Renata, a Piero, a Davide e a tutti delle preghiere. Lode e Gloria a te Signore Gesù Amen. Sissi

Grazie Gesù la visita cardiologica è andata bene non ci sono stati aggravamenti del prolasso alla mitralica. Lode e Gloria a te, Sissi

Grazie Signore! L'intervento di glaucoma di ieri è andato bene, lode a Te!! Lidia

Buona sera, voglio far testimonianza di un episodio che mi è accaduto la notte scorsa. Mi sono svegliata con un edema dell'epiglottide, mi sentivo soffocare, ho recitato per 2 volte i 10 Pater Noster e ho chiamato il 118 che mi ha immediatamente portata in pronto soccorso. Contemporaneamente mi sono rivolta a Gesù scrivendo sul sito di Renata; lei mi tranquillizzata, in P.S. mi hanno somministrato cortisone e in breve tutto si è risolto. Grazie Gesù, grazie Renata per essere sempre vicina a tutti noi, nonostante i tuoi grandi problemi, Annamaria.

L'intervento di mia sorella Stefania è durato 5 ore, i medici hanno detto che è andato tutto bene e hanno pulito bene tutto. Grazie Gesù e gloria a Te mio Signore. Rosalba

L'intervento di Mariapia, per piccolo tumore benigno al volto è andato bene. Lode e Gloria a te Signore Gesù!! Amen

Avevo messo in preghiera Vincenzo, operato per emorragia cerebrale. Assisteva la moglie, affetta da sclerosi multipla. Oggi è tornato a casa. Grazie Gesù, grazie Mamma Celeste e grazie a tutti per le preghiere. Mariella

Eccomi Signore, per dirti grazie per la tua misericordia. Grazie a Renata (Rugiada Luminosa) e un grazie a voi tutti per le preghiere. Mia sorella Maria Grazia due mesi fa ha avuto un emorragia cerebrale molto estesa, la sua salute era già compromessa e i medici non erano positivi, ma ha avuto un ottimo recupero. Infinitamente ancora grazie. Cristina

Avevo chiesto preghiere perché mia figlia, con altri giovani, trovasse lavoro. Mi ha appena telefonato felice perché il colloquio di oggi è andato bene e finalmente viene assunta, a tempo determinato per sei mesi. Non so come ringraziare il Signore, tutti voi per le preghiere e il nostro don Antonio per la sua intercessione! Sia lodato il Signore, sono davvero commossa per la Sua Misericordia e bontà! Marina

Grazie per le preghiere: è stato tolto l'ossigeno al piccolo Giovanni di pochi giorni con streptococco e sembra ci sia un miglioramento. Grazie anche perché la cistifellea di Gabriele, paraplegico, che era cresciuta a dismisura era già in cancrena, ma il fegato sembra non sia stato intaccato, grazie Gesù che lo hai salvato! Francesca

Ringrazio Gesù, Maria e tutti i fedeli del Gruppo per le preghiere donate. Le ultime due TAC di controllo di mia sorella ( cui hanno asportato utero e ovaie per tumore), hanno dato esito negativo. Ringrazio ancora Gesù e i fedeli del Gruppo per le preghiere donate per mia zia Adele e Pino. La situazione psicofisica di mia zia si è risolta. Chiedo ancora preghiere per le sue necessità spirituali. Pino è stato operato di tumore (non gli è caduta la mandibola come si temeva, potrebbe però perdere l'udito). Deve fare radioterapia. Chiedo preghiere per lui. Grazie Paola

Carol è incinta di due gemelli, alleluia! Jacopo Ursino

Voglio ringraziare Gesù, Renata e tutti voi, sono stata dimessa dall' ospedale, il mio problema ai polmoni non è risolvibile, però sono riusciti a spegnere il batterio ed è un grande miracolo, grazie Padre per aver steso la Tua Santissima mano su di me, come mi disse Renata prima che mi ricoverassero grazie. Amen, amen, amen, Rosalba.

La mamma di Ausilia, Marianna, è stata dimessa, ringraziamo Gesù. Lode e Gloria a Dio!! Debora

So che il mio nome è nel cellulare di Renata ed è messo accanto al Santissimo durante la preghiera del giovedì in Cappella, oggi ho fatto il controllo a Niguarda della mia patologia mieloma multiplo, esami e visita tutto bene! Si continua con la terapia mensile! Grazie Gesù e grazie alle preghiere del Gruppo! Antonietta

febbraio 2024

Ho conosciuto Renata in un momento di grande dolore della mia vita, un dolore legato a doppio filo, alla malattia della mia adorata madre e alla crisi con il compagno con il quale, dopo anni, credevo avrei costruito una famiglia e condiviso la mia vita. Se da un lato, con la sua testimonianza, mio fratello ha raccontato tutte le grazie da cui siamo stati avvolti riguardo il dolore condiviso nel cammino della malattia e della morte di mamma, desidero oggi condividere quanto l'accoglienza di Dio nel mio cuore, grazie al Profeta Renata, abbia cambiato il mio presente e certamente cambierà il corso della mia vita futura. La mia voce interiore urlava che bisognava insistere e soffrire pur di mandare avanti un rapporto complicatissimo, che mi avrebbe probabilmente distrutto e nei cui dettagli desidero non entrare. La mia fede inoltre vacillava da tempo. Poi grazie a mio fratello ho conosciuto Renata, un pomeriggio al telefono, e in lacrime le ho chiesto aiuto, convinta della direzione della mia vita, vissuta tra mille, ingiusti ed ingiustificati sensi di colpa, ma speranzosa in un ricongiungimento. E invece la voce di Dio mi spiazza, mi dice che i progetti per me sono altri, che devo uscire dalla stanza buia per andare verso la luce, che merito qualcuno che mi aiuti e mi dia assistenza come quella che porto ai miei malati. Mi dice che devo soffrire ancora un po', ma ce la farò. Una parola poi, all'apparenza impalpabile ed enigmatica, inizia a scavarmi dentro, giorno dopo giorno: DISCERNIMENTO. Cosa sarà mai? Mi arrovello, mi interrogo, non comprendo, a volte penso di esserci quasi, poi sfuma il senso. E Renata, con dolcezza ed infinita pazienza, mi aiuta lentamente a capire. Sono mesi costellati di cadute, cedimenti, tentativi di rialzarmi, ricadute. Sono anche mesi in cui si attua la mia conversione, grazie a Renata Dio entra dentro di me. Inizio a capire quando inizio ad accogliere veramente dentro il cuore la Sua Parola, non la mia. La mia si scopre così piccola ed ego-centrata. Sono io che mi sento infinitamente piccola rispetto alla grazia che inizia a picconare il mio cuore facendo cadere tutte le incrostazioni stratificate che impedivano alla luce di entrare.
DISCERNIMENTO: la mia voce improvvisamente fa silenzio per un attimo, ed è in quell'attimo che arriva l'illuminazione. Così depongo tutte le mie armi autoreferenziali e semplicemente mi arrendo a questo amore che mi ammanta e che sento cambierà per sempre la mia vita, con ciò che più desidero al mondo. Non riesco adesso a capire come, il Suo disegno è troppo grande e va oltre quello che i miei occhi infinitamente umani riescono adesso a vedere. Ma so che è un disegno di LUCE, DIO ha voluto salvarmi dalle tenebre in cui stavo lentamente scivolando e so che un giorno capirò meglio e riuscirò finalmente a vedere il SUO disegno. La sua parola, adesso apparentemente scomoda, in realtà mi sta liberando dal male che mi sarei fatta. C'è tanto dolore ancora da attraversare, il distacco dalle persone che comunque amiamo o abbiamo amato, il silenzio dell'assenza, la sua lunga elaborazione, la tentazione di ricadere. Grazie a Renata non ho più paura di tutto questo, con il dono della fortezza, trovo il coraggio di andare avanti e finalmente attraversarlo, questo dolore adesso inevitabile. Rendo le mie sofferenze a Dio, in questo apparente scompaginamento dei miei progetti così umani, per accogliere con fede e devozione la strada che Lui ha segnato per me. Grazie di cuore Renata. E grazie Signore. Forzando la mia usuale riservatezza, vorrei condividere, in ultimo, una bellissima parola di conoscenza, perché c'è amore infinito in essa: in questa parola Dio mi dice che la mamma lassù in Paradiso gli chiede di tenermi per mano, ma il Signore lo sta già facendo e chiede di farlo anche alla Madre Celeste. Così ogni volta che tendo le mani so che loro le stanno toccando, e non mi sento sola. Grazie. Eluisa

Cara mamma,
questa lettera è per te, ma desideriamo condividerla con tutte le persone che credono, perché le grazie, non una, da cui sei stata toccata, hanno segnato la tua vita e segneranno per sempre la nostra. Fin da tre anni fa, quando una bruttissima malattia è piombata lacerando il tuo quotidiano, non un solo giorno tu hai lamentato stanchezza o la voglia di andartene. Ti vediamo ancora adesso, con il sacchettino dentro il quale riponevi con cura le preghiere che ogni giorno, con infinita devozione, dicevi a bassa voce nel tuo studio, quello stesso studio che ti aveva visto per così tanti anni impegnata nel tuo lavoro che amavi così tanto. Il giornalismo e una lotta attenta ai disagi dei meno fortunati erano la tua vita, otre alla famiglia che amavi immensamente. Anche se ero lontano da te per ragioni di vita e di lavoro, ho cercato un gruppo di preghiera per poterti essere ancora più vicino durante la malattia, per aiutarti e portarti conforto attraverso la parola del Signore. Mi sono imbattuto, nulla è per caso, nel gruppo di preghiera "di Gesù". Tu sei (mi piace parlati al presente, mi sei sempre accanto) una gran devota di Santa Rita e la cosa più naturale sarebbe stata quella di pregare insieme ad un gruppo che portasse il suo nome, ma qualcosa, che in seguito ho realizzato essere il Signore, mi ha spinto verso questo gruppo di cui mi sento parte pulsante. Qui mi hanno accolto fratelli che emanavano una fortissima spiritualità, dove ho fatto la conoscenza di una persona che ha cambiato per sempre la mia e la nostra vita. Renata è una piccola grandissima donna dai capelli color oro come i tuoi. Sono rimasto subito colpito dalla forza e dal carisma potente e fortemente spirituale di questa creatura del Signore, anch'ella segnata dalla malattia ma che ruggisce la parola di Dio, che entra come un dardo nel tuo cuore e si indova nella tua anima e dopo nulla è più lo stesso. Nulla è stato più come prima. Da quando sono entrato nel gruppo di Gesù la vita mia e quella della mia famiglia non è stata più la stessa. Di settimana in settimana, dopo il gruppo di preghiera, sentivo la mia fede crescere sempre di più, pregavo per ore e ore, perché Gesù mi lasciasse accanto il bene più prezioso, la mia adorata mamma. Hanno iniziato a verificarsi degli accadimenti inspiegabili per la medicina, nonostante la recidiva della tua brutta malattia, sei rimasta stabile per diversi mesi. Ma Dio non si è fermato a questo, nella sua immensa generosità. Avevamo ancora così bisogno di te che quando, all'affacciarsi dell'estate, il tuo corpo stanco chiedeva risposo mentre noi ti stringevamo con tutte le nostre forze, ecco che inaspettatamente hai iniziato a ridestarti dallo stato ormai di coma nel quale versavi, un evento del tutto inspiegabile, un miracolo, i tuoi occhi hanno ripreso vita attraverso le preghiere di Renata.
Abbiamo avuto tregua dalle continue terapie endovena, la tua mano ha ripreso a muoversi, la tua bocca a proferire nuovamente qualche parola, il tuo viso a contrarsi per mandarci quei baci di cui ci sentivamo così orfani. Eri di nuovo lì che lottavi, lo facevi per noi. Dio, nella sua immensa generosità, non si è fermato a questo, mi ha concesso il dono della fortezza che mi ha permesso di assisterti durante l'estate come mai avrei avuto la forza di fare. Una forza sovrumana, che solo Dio poteva donarmi. A questa si è unita la grazia di permetterti di accompagnarci dolcemente e gradualmente verso l'ultimo saluto, così temuto, così inevitabile. Ma le grazie non si fermano qui, proprio da quando Dio è entrato così forte nelle nostre vite, un'altra grazia ha toccato questa famiglia: mia sorella, medico e da sempre poco votata alla fede, in un momento di difficoltà è entrata in contatto con Renata. Da allora c'è stata una vera e propria conversione con un percorso di spiritualità e grande fede trovata e maturata. Non credevo ai miei occhi, un'altra grazia. Renata è stata la nostra luce, un faro nel buio e nella tempesta, il nostro timone. Dio ha ascoltato le nostre preghiere, le ha ascoltate tutte e ci ha concesso nuovamente dei momenti preziosissimi per tenerti stretta a noi. Ancora un po' di tempo prima di salutarci. La gioia era pari solo allo stupore ed alla meraviglia di quella grazia che ancora una volta ti aveva toccato. Ed ancora, i giorni seguenti alle sere degli incontri del gruppo di preghiera, le tue condizioni sembravano trovare sempre un po' più di stabilità. Prendevamo ogni pezzettino di te che Dio ci concedeva, nella sua immensa generosità. Le preghiere che per mesi ti hanno accompagnato, anche quando tu non eri più in grado di dirle, erano sempre dentro di te, ti aiutavano a sopportare le sofferenze che attraversavi con un corpo che chiedeva riposo. Ma Dio non si è fermato a questo, perché la sera prima del tuo ultimo saluto ci hai permesso di poterti vedere consapevoli della tua coscienza, perché tramite Renata Dio ci rassicurava e ci diceva che non dovevamo essere preoccupati per te. Solo il giorno dopo abbiamo realizzato con dolore, ma anche con amore, che non dovevamo essere preoccupati perché ti stava preparando per andare da Lui. E questo è stato l'atto d'amore più grande che abbiamo mai sperimentato nella nostra vita, lasciarti andare per raggiungerLo, perchè era giunto il momento. Senza passare dal Purgatorio, per essere da subito nel prato verde, tra le braccia della Mamma Celeste, che con tanto fervore e devozione hai pregato per così tanti anni. Ecco la grazia, il miracolo riportatoci dal Profeta la mattina della sua nascita al cielo, martedì scorso. Ci hai protetto fino alla fine, Dio ci ha concesso la grazia di averti nei nostri cuori e nella nostra anima con la dolcezza e la gentilezza che ti hanno sempre contraddistinto, ci ha preparati al saluto senza il trauma della disperazione , ma con un dolore pieno di amore infinito, un dolore pieno di grazia, come te, che la Grazia l'hai sempre portata nel nome, insieme a Maria. Maria Grazia, la nostra adorata mamma. Sappiamo che sei vicino a noi e ringraziamo Dio per il tempo che ti ha concesso di rimanerci vicino su questa terra, con la lucidità dello sguardo, anche quando la parola era ormai venuta meno. Un ringraziamento speciale a Renata, portatrice della parola del Signore, che ci è stata accanto nei momenti di gioia, per le tante grazie ricevute, e che ci ha sostenuti nei momento più difficili. La sua presenza è sempre stata una carezza che ha alleviato sofferenze opprimenti. E grazie alla parola di Dio di cui è stata sempre tramite, non abbiamo mai smesso di percepire il calore del tuo amore e sappiamo che adesso sei nella gloria di Dio, presa per mano dalla Mamma Celeste.
Grazie a tutto il gruppo di Gesù. Francesco

Cara Lidia volevo dirti che il mio amico Vittorio di Napoli, messo in preghiera un po' di tempo fa, oggi ha avuto l'esito di una tac di controllo ed il medico ha detto che va molto bene e non se lo aspettava un risultato così, ringrazia molto.

Davide svolgeva un lavoro pesante e piuttosto pericoloso. Da qualche mese fa un lavoro d' ufficio. Grazie Gesù, grazie Mamma Celeste, grazie a tutti. Mariella

Clara, la bimba di pochi mesi che avevo messo in preghiera perché rischiava la bronchiolite, è stata dimessa dall' ospedale. Grazie Gesù, grazie Mamma Celeste, grazie a tutti.

Dopo tre giorni di febbre e forti dolori al fianco ed a urinare sono andato in pronto soccorso col timore che nell' infezione fossero coinvolti anche i reni. Renata mi aveva tranquillizzato perché il Signore escludeva cose gravi. Grazie a tutti per le preghiere. In effetti si tratta di una brutta cistite. Ma la terapia già iniziata dovrebbe guarirla in sette giorni. Piero

Un Grazie immenso a Gesù, Abba Padre, Spirito Santo, Mamma Celeste, San Giuseppe, San Padre Pio, Angelo di Dio, nonostante il brutto periodo, Katia si è laureata il 17 u.s. con la proclamazione venerdì 23 alla Cattolica di Milano. Senza la vostra misericordia, sostegno, guida, fortezza non sarebbe riuscita. Grazie delle preghiere preziose di tutto il GDG. Ora manca il lavoro, Gesù devi pensarci tu, indirizza le ricerche nella giusta direzione, aiutala ti prego. Lode e gloria a te a tutta la SS. Trinità, Madonnina, Santi e Angeli Alleluia. Alba B.

Buonasera anime belle amate dal Signore Gesù. L'8 febbraio avevo chiesto preghiere a Renata per mio cognato Salvatore, tumore alla vescica. E' stato operato il 19 febbraio, l'intervento è andato bene, ora aspettiamo l'esame istologico. Grazie Gesù, grazie Renata e grazie a tutto il gruppo di Gesù, sempre con le mani alzate per intercedere. Amen alleluia. Maria Teresa M.

Signore mio Gesù, grazie per essere stato vicino a mio marito, in questo momento delicato

Maria Celeste torna con tantissimi sussidi… la sedia rotelle, la nutrizione forzata, una fisioterapia costante, un cuoricino molto debole e una grande quantità di medicinali, ma anche con un'incredibile e sorprendente voglia di vivere, come ci ha sempre dimostrato! Per prima cosa vi ringraziamo per la compagnia costante e fedele che ci avete fatto in tutti questi mesi, sicuramente con la preghiera, molti con messaggi, visite e aiuti di ogni tipo… senza questo prezioso sostegno non saremmo riusciti ad arrivare fino a qui e poi vi chiediamo di continuare a pregare tanto, vi terremo costantemente aggiornati, anche perché le visite saranno frequenti e abbastanza ravvicinate… la situazione infatti è ancora precaria e dobbiamo attendere e sperare in un grosso miglioramento del suo cuore perché possa sostenere l'intervento di cui ha assolutamente bisogno! Il buon Dio ci sta chiedendo molto, ma ci sta anche donando tanto, il sorriso di Maria Celeste, la vostra amicizia sono già due dei molti doni ricevuti…Chiediamo che sia sempre viva in noi la consapevolezza del bene grande che Lui ci vuole e che a volte passa anche attraverso grosse fatiche…Un abbraccio a tutti Richi, Franci e Maria Celeste

Cari amici, eccoci con un bell'aggiornamento su Maria Celeste: domani la nostra campionessa viene dimessa e lascia l'ospedale Papa Giovanni, nel quale era entrata in condizioni disperate, in elicottero, il 3 giugno dello scorso anno. Finalmente, dopo un arresto cardiaco di 2 ore e 40 minuti, dopo un mese di ecmo, almeno 2 interventi chirurgici impegnativi e complessivi nove mesi di ospedale in cui ci sono stati momenti terribili di fatica e sofferenza, contro le più nefaste previsioni, riesce a tornare a casa con noi!

Sono Angela, in questi ultimi 3 mesi ho avuto parecchie preoccupazioni e complicazioni per un problema di salute, mi sono affidata alle preghiere del Gruppo; in questi giorni ho avuto gli esiti, il medico mi ha rincuorata sembra che tutto vada bene! Ringrazio il Signore e il Gruppo per le preghiere che mi hanno accompagnata in questo periodo! Angela.

Grazie Gesù e Maria, grazie a tutto il gruppo di Gesù e a Renata per le preghiere. Sara ha superato molto bene i due esami e Daniela è riuscita a cambiare sede di lavoro e si trova meglio. Lode e onore e gloria a te Elena G.

Antonio, per cui abbiamo pregato per un intervento subito mercoledì per tumore al polmone sta bene, l'intervento è ben riuscito, è già stato dimesso dall'ospedale ed è a casa. Grazie Gesù e grazie a tutti per le preghiere! Francesca

Voglio lodare e ringraziare il Signore è la Mamma Celeste perché ieri a mia figlia Paola è stato rinnovato il contratto lavorativo a tempo indeterminato dopo tre anni di apprendistato. Grazie Gesù per tutto quello che hai fatto per lei e per tutta la famiglia, Maria.

Grazie Gesù, grazie mammina Celeste grazie allo Spirito Santo all'angelo custode, grazie alla mamma Renata e un grazie a tutti voi Mariahelen ha superato l'esame grazie, Maria.

L'intervento di Claudio mio fratello è andato meglio della volta precedente e lui dice di stare bene. Parla già senza problemi.Ringrazio per le preghiere, Mariarosa.

Raffaella ringrazia delle preghiere perchè la situazione con suo figlio e sua nuora che anni fa era ostile ed anaffettiva con le preghiere è migliorata ed ora va bene…Grazie Gesù, Grazie Madonnina.

Mio figlio Davide è stato operato oggi tutto bene grazie a Dio, Maria.

Ho chiesto preghiere perché avevo una cisti ovarica piuttosto grande, di circa 9 cm e avevo un ricovero prenotato per toglierla, parlavano di togliere pure l'ovaio. Oggi sono andata dal ginecologo e dagli esami risulta completamente scomparsa, l'ovaio è libero! Grazie Gesù! grazie Renata! Grazie gruppo di Gesù! Il ginecologo mi ha detto di ringraziare qualcuno lassù!!! Federica

Salve, sono Maria. Qualche mese fa avevo chiesto preghiere a Renata per mio figlio Gaetano. Ragazzo con idrocefalo derivato. Per la sua patologia fa dei controlli periodici. La volta scorsa dalla risonanza magnetica al cervello hanno riscontrato uno sfiancamento dei ventricoli cerebrali. Però il neurochirurgo ci ha consigliato di aspettare e non intervenire subito visto che non aveva sintomi evidenti. Al successivo controllo fatto il 6 novembre il medico dopo aver visionato la risonanza è rimasto molto contento perché i ventricoli si sono ridotti notevolmente e tutto è rientrato nella norma. Ringraziamo il Signore per questo è per tutto quello che ha fatto durante tutta la sua vita. Ringraziamo la Mamma Celeste che gli sta sempre vicino e lo consola nei momenti bui e tempestosi. Ringraziamo Renata perché in tutti questi anni ci è stata sempre vicina come una mamma, e ha pregato sempre per tutti i nostri bisogni. Grazie a tutto il gruppo di Gesù, Maria.

Sono la mamma di Ariele e ringrazio tutti per le preghiere: è una vicinanza alla piccola e una dimostrazione verso di noi che ci lascia senza parole e ci dà tantissima forza. Ariele prega ogni giorno e Gesù è accanto a lei! Sta migliorando, è viva e ci sta già comandando tutti, buon segno! Grazie ancora, vi abbracciamo tanto!

Buongiorno, sono Paola la mamma di Emanuele. Ieri mio figlio è stato operato ad entrambi i piedi per piedi piatti. L'intervento è andato bene e per questo RINGRAZIO INFINITAMENTE ognuno di voi per le vostre preghiere e RINGRAZIO ancora più INFINITAMENTE la Vergine Maria ed il Suo Figlio Gesù per averci ascoltato!!! Adesso ci spetta una lunga convalescenza ma sono sicura che Gesù e la sua Mamma Celeste accompagneranno me ed il mio piccolo Emanuele nei prossimi giorni. Alleluia e Gloria a Dio Gesù pensaci tu. Madonnina pensaci tu.Grazie, Paola

Giovedì 4 gennaio mio suocero Rovaldo ha iniziato ad avere febbre alta a 40, abbiamo iniziato antibiotico ma la situazione non migliorava così lunedì 8 gennaio abbiamo chiamato l'ambulanza. In ospedale ci hanno detto che aveva la polmonite ed è iniziato l'inferno: è stato " parcheggiato" in pronto soccorso per 3 giorni insieme a tanti altri malati sofferenti, medici e infermieri senza umanità permettevano ai figli di vederlo solo pochi minuti. Dicevano distrattamente che tutto andava bene ma mio marito lo vedeva sempre peggio e soffriva perché non gli permettevano di stargli vicino.Ho scritto a Renata ma purtroppo non ha ricevuto i miei messaggi forse a causa del bastardo del piano di sotto. Giovedì 11 gennaio (compleanno di mio figlio Giacomo) alle 3 di notte ci hanno chiamato dicendo che Rovaldo era morto per una crisi respiratoria, solo senza il conforto di nessuno.Tutto questo in una sola settimana. Nonostante l'immenso dolore, il Signore non ha fatto mancare la Sua presenza: La sera stessa durante la preghiera del giovedì Gesù ha parlato a lungo dei genitori, dicendo che alcuni genitori che erano morti oggi avrebbero ridotto o addirittura saltato il purgatorio ed io ero commossa nella speranza che parlasse anche di lui. Stasera Renata mi ha scritto dicendo che Rovaldo ha saltato il purgatorio ed è andato direttamente nel Prato Verde della Purificazione come aveva promesso giovedì. Rovaldo è morto solo sulla terra ma è stato accolto in cielo come un premio. Il Signore è grande, il Signore ascolta i suoi figli, li conforta e non li lascia a lungo nel dolore. Onore Lode e Gloria per tutti i secoli dei secoli al nostro Signore. ALLELUIA! Annarita GdG

Ciao a tutti sono Gianfranco, ho 30 anni e faccio parte del gruppo di Gesù da diversi anni e desidero fare una nuova testimonianza oltre alle scorse fatte in precedenza per ringraziare davvero il Signore che attraverso la vicinanza di Renata mi ha tirato fuori da un tunnel. Proprio così, ricordo bene. Ancora tre anni fa ero in montagna con il mio migliore amico Jacopo e sua moglie. Ad una certa ora mi è arrivata una chiamata di Renata, avevo un gran bisogno di sentirla perché con la sua dolcezza lei sa come rincuorarmi e tirarmi su d'animo... Le parlai delle mie fatiche dei miei problemi di attenzione sul lavoro e Gesù mi disse di stare sereno e che presto troverà una strada per tirarmi fuori da questo tunnel. In questi tre anni ho continuato a camminare in questo tunnel sperando sempre di trovare una luce che potesse illuminare questi momenti per me molto difficili...Ne sono successe di diverse, avevo cambiato azienda perché volevo fare esperienza e crescere nel campo del giardinaggio ero seguito da una psicologa e uno psichiatra che mi prescriveva dei farmaci che potessero aiutarmi nel mio lavoro. Purtroppo a volte il dosaggio bisognava controllarlo e io andavo in difficoltà perché i miei pensieri non mi facevano essere presente, difatti in quell'azienda sono durato giusto tre mesi perché poi sono stato lasciato a casa proprio perché mi dicevano che ero con la testa tra le nuvole che non ero attento e qualsiasi cosa mi dicevano dopo cinque minuti me ne dimenticavo e la facevo in un modo diverso. Io ho sempre lottato contro me stesso pur di dare il massimo e non deludere perché ad oggi avere un lavoro e un dono e io me lo volevo tenere stretto ma purtroppo non ce la facevo perché era più forte di me i miei pensieri mi sotterravano e io mi abbattevo molto e quindi sono stato continuamente la ricerca, attraverso i dottori, di una strada... Dopo che sono andato via da questa azienda sono tornato nella mia vecchia azienda, perché il mio titolare mi ha chiamato e mi ha detto che ci teneva che io tornassi. In precedenza avevo fatto un incidente in macchina per via delle mie distrazioni. Quel giorno ricordo che ero di corsa pioveva e io stavo tornando a casa a pranzare e avevo sempre questo vizio di guardare i messaggi mentre guidavo e a una certa non ho visto il semaforo che stava per diventare rosso e per non prendere la multa ho girato con la macchina verso una rientranza e ho creato più di €5000 di danni. Io non volevo prendere i miei risparmi per pagarla per cui mi rimaneva il motorino.. due mesi dopo ovvero pochi giorni prima di ritornare nella vecchia azienda e cominciare ho avuto un incidente in motorino stavo superando da sinistra in un incrocio dove non dovevo superare è una signora con la sua macchina nello svoltare mi ha preso in pieno Io sono volato a terra e mi hanno portato in ospedale con l'ambulanza quando sono arrivati i carabinieri hanno detto a mia madre che per questioni di centimetri non andavo a sbattere con la testa contro un palo e a quel punto potevo e anche non essere più qui.. ero rimasto proprio a piedi perché poi ho venduto il motorino perché avevo paura di guidare e quindi, ho deciso di non guidare più questa cosa aggravato su di me e sul mio lavoro perché il titolare ci teneva che io guidassi ma io non potevo e lui sapeva benissimo che io stavo facendo delle visite. Fatto sta che a distanza di altri mesi mi sono scontrato in bicicletta contro un ragazzo e mi si è gonfiata la mano sono stato un mese a casa. Era giugno ed era piena primavera quindi c'era anche un gran carico di lavoro dopo che sono tornato a distanza di tempo il mio titolare mi aveva fatto capire che non mi avrebbe più tenuto e quindi io stavo già provvedendo per trovare un nuovo lavoro.. pensate un po' mi sono tanto affannato per cercare tanti lavori, ho fatto tanti colloqui ma niente un giorno a mia madre mi mandò un messaggio dicendo che a Cesano Boscone stavano cercando in un' azienda io andai a fare un colloquio e sin da subito il mio attuale titolare mi prese a cuore. Io gli dissi solo che volevo aspettare a cambiare lavoro perché stavo facendo delle visite e avevo paura che mi andasse male di nuovo ma la psicologa mi disse che cambiando ambiente lavorativo mi sarei sentito più soddisfatto e avrei avuto delle nuove energie che mi aiutavano a vivere di più il presente...In questo frangente di tempo ho cambiato psicologo e psichiatra il Signore attraverso un mio amico mi ha fatto incontrare una bravissima psicologa con cui sto facendo un bellissimo cammino e una psichiatra che mi disse di andare a fare una visita per capire se ho il deficit dell'attenzione...ebbene sì avevo questa patologia che si chiama adhd è un deficit dell'attenzione in più sono anche iperattivo, trovata la causa l'abbiamo trovato anche il farmaco che ho iniziato a prendere dall'epifania e in questo primo mese ho visto dei grandissimi benefici sono più sereno sono più attento al lavoro. Sono più presente anche nelle relazioni con gli altri è chiaro che ogni tanto anche questo farmaco deve essere controllato perché ci sono ancora dei piccoli momenti dove mi perdo ma finalmente abbiamo capito la causa che era dovuta alla mia patologia E pensandoci, ora ho capito perché ho sempre fatto fatica anche a studiare sin da bambino non riuscivo mai a concentrarmi e a stare attento e quindi ringrazio davvero il Signore perché ha mantenuto la Sua parola mi ha tirato fuori da questo tunnel E adesso che ne sono uscito sto iniziando a camminare nella luce e a dimenticarmi di tutto quel tempo trascorso continuando a camminare in quel buio questa è la mia testimonianza. Ringrazio il Signore, Renata, il gruppo della vera amicizia la mia famiglia e tutte le persone che mi sono state vicine con le preghiere e con il loro affetto e grazie soprattutto Gesù di avermi portato qui a testimoniare questo miracolo, amen.

In dicembre avevo messo in preghiera il papà di Alessandra, 89 anni, perché fosse "accompagnato" data la situazione di salute quasi senza speranze. Ieri ho appreso che: "papà sta abbastanza bene, la cosa complicata è la gestione della stomia, per il resto la sua ripresa ha del miracoloso!" Grazie a tutti, grazie Gesù, continuo ad affidarlo. (Rossana per Alessandra).

I miei occhi negli ospedali hanno visto tanti vecchietti abbandonati- i dottori e gli infermieri sono giovani, si danno da fare, ma non sono preparati abbastanza. Gesù giovedì ha detto che tante anime di una certa età erano salite in Cielo. Stanotte in un salone ce ne erano trenta al policlinico ammassati molto vicini, senza protezioni, senza lenzuola e hanno preso tanto freddo. Ho fatto firmare a papà e l'ho portato via, ma poi arrivati a casa i muscoli non lo tenevano su, era tutto molle, non aveva energia, ho pensato al peggio. Ho chiesto a tutti di pregare e a Gesù di lasciarmelo ancora un po' e dopo 24 ore con l'intervento di un ricostituente medico, lo abbiamo visto in corridoio e sta facendo tutto da solo, è dimagrito tanto, ma vive. Grazie per le preghiere, ma non fermatevi! Una grazia è avvenuta ora, fortifichiamola con una guarigione completa. Grazie Gesù ti sei commosso per me, grazie infinite! Francesca G.

Testimonianza dalla chiesa di Nostra Signora delle Rose in India:
C'è già stato il primo miracolo, proprio come aveva preannunciato Gesù tramite Renata, dicendo che ci sarebbero state molte guarigioni e miracoli in questa chiesa. La mamma di Tiedba ha anche dato testimonianza oggi in chiesa: in breve, durante il parto, il bambino si era bloccato a metà e la mamma era andata in coma. È stata salvata contro ogni speranza da una seconda operazione, grazie alle preghiere che tutto il villaggio ha fatto nella nuova chiesa di Nostra Signora delle Rose. La mamma ora è uscita dal coma, e sia lei che il bambino stanno bene. Grazie, grazie, grazie a Gesù, alla Mamma Celeste (Madonna delle Rose) e al nostro Profeta Renata.

Simone ha fatto la visita dall' ortopedico che gli ha detto che il suo piedino, che inizialmente sembrava dovesse essere operato numerose volte, si sta sistemando da solo. Ha fatto solo un'operazione iniziale nei primi anni di vita e ora è anni che va sempre meglio. Un grazie alle vostre preghiere e lode a Gesù! Federica.

Grazie Gesù che dopo aver guarito mia nipote Anna al ginocchio che le faceva molto male creandole non pochi problemi durante gli allenamenti, ora tu e la Madonnina avete sbloccato il suo ciclo dopo un anno di assenza...grazie Gesù, grazie Mammina celeste e grazie a Renata e tutti voi per le preghiere!! Amen Sissi

Grazie Gesù Maria e Angeli custodi e grazie a Renata e a tutti per le preghiere perché Carlo ha superato l'ultimo esame universitario e speriamo riesca a laurearsi ad aprile. Lode e gloria a te Signore Gesù Elena G.

Mariapia ringrazia Gesù e tutto il gruppo perché suo fratello Antonio messo in preghiera risulta non avere un tumore alla prostata come si temeva.

E' nato Alessandro ed è andato tutto bene, grazie a tutti del gruppo di Gesù per la preghiera e grazie a Renata. Nunzia C.

Grazie Gesù l'intervento della piccola Beatrice è andato bene, grazie Gesù per la tua infinita misericordia. Maria

Eccomi Gesù a ringraziare non solo Te ma anche Renata e il Gruppo di Gesù che prega sempre per tutti quindi anche per me. Dopo la preghiera di Renata, una breve cura, e la Parola forte del Signore: devi essere convinta di star bene. É una forma virale batterica che ogni tanto si risvegliera', ma con la volontà e convinzione di star bene crei più anticorpi che con la terapia giusta come hai fatto adesso scompare. Ora sto bene. Grazie Gesù, grazie Renata e Gruppo di Gesù. Amen, alleluia. Sr. Anna Maria

Questo autunno ho chiesto preghiere per me per ascessi in bocca che avevo in vacanza affinchè non fossero pericolosi data la mia situazione dentistica compromessa da anni che non descrivo ora, ma in cura da 20 anni con perdita di 16 denti. Si è risolto tutto bene, erano problemi gengivali e basta, ma a novembre proseguendo le cure, il dentista mi ha fatto un impronta per affrontare nuove cure con la moderna metodica dell' impronta digitale computerizzata quindi precisa e inconfutabile. Risultava chiaramente uno dei miei poveri dentini superstiti tutto pieno di intarsi insomma malconcio. Dopo la preghiera di un giovedì sentivo il dente più liscio e ho pensato che era avvenuto qualcosa. In breve al controllo successivo il medico ha confrontato la panoramica e il mio dente mi ha dato ragione Non ha più fessurazioni e intarsi. Le sue parole sono state IO NON HO SPIEGAZIONI! Ripetuto più volte. SI, È STATA UNA GRAZIA DOPO LA PREGHIERA AL GRUPPO A CUI PARTECIPO. Lode e gloria a Te Gesù grazie per tutto quello che hai fatto che fai e che farai per me e per tutti. Anna GdG

Oggi voglio ringraziarti in particolare per il dono di San Giuda Taddeo, il Santo delle cause impossibili, così viene chiamato. L'ho pregato con la novena che vi metto sotto per un problema scolastico di mio figlio Gioele che non si sbloccava e il suo aiuto non ha tardato ad arrivare. Grazie Gesù per le carezze che ci dai attraverso i tuoi Santi. Silvia

Ringrazio tutti per le preghiere per mio marito Flavio. La Risonanza ha evidenziato una forte infiammazione per cui forse dovrà fare un secondo intervento, ma non sembra esserci niente di incurabile. Grazie Signore .Chiedo ancora preghiere perché possa evitare il secondo intervento chirurgico o comunque riesca a risolvere questo problema che si trascina dallo scorso maggio. Silvana

Faccio una breve testimonianza per ringraziare l'Angelo Custode e Gesù: ieri ero con la mia amica da Zara in centro a Milano...non sappiamo come ma dentro il negozio le hanno rubato la borsa di valore con dentro di tutto, un incubo. Ho pregato l'Angelo custode ieri, dentro al negozio. Tra l'altro la mia amica doveva ripartire per le Marche. Stamattina i carabinieri hanno ritrovato la borsa in piazza Cadorna con tutto tranne il cell. Grazie Angelo custode. Lorena

Domenico ha superato l'esame di stamattina con 29. Grazie Gesù, grazie Mamma Celeste, grazie a tutti per la preghiera. Mariella

L'intervento a Tommaso 6 anni è andato bene, speriamo che sia servito dicono i medici, grazie Gesù e Maria.

Faccio una testimonianza per ringraziare il Signore tramite il nostro profeta! Ho passato un periodo di afflizione per un (incidente) che per poco mi sarebbe costato la vita...aspettavo un minimo risarcimento almeno per sostenere le copiose spese sostenute; la (cosa) mi aveva resa depressa, e non avevo più fiducia in una soluzione positiva! L'altro ieri ho esposto la situazione a Renata la quale mi ha risposto dicendomi che la soluzione era vicina: ebbene, tornata dalla Messa ho trovato il messaggio dell' avvocato che tutto si era sbloccato, ed a breve sarei stata risarcita! Grande Signore, devi proprio volerci bene per averci fatto il dono immenso di Renata! GABRIELLA (GdG)

gennaio 2024

A mio marito era stato diagnosticato un sospetto tumore alla prostata e agli esami del sangue, i cui valori apparivano seriamente compromessi, è seguita una TAC. In uno degli ultimi incontri streaming, Renata ha parlato di molte guarigioni di tumore alla prostata ed io ho proprio sperato che mio marito fosse tra i "guariti". Di lì a poco, l'esito della Tac è risultato negativo, e i valori dei successivi esami del sangue sono rientrati nella norma. Il pericolo è scongiurato anche se, per prudenza, la situazione è da tenere periodicamente sotto controllo. Grazie Signore Gesù, grazie a tutti voi! Gabri

Grazie Gesù e Gruppo di Gesù; Fernanda, si è ripresa bene dal COVID, senza complicazioni, Rossana.

Devo lodare e ringraziare perché sono stata aiutata nel mio percorso di vita, un anno burrascoso con ansie fallimenti, confusioni ecc. Ma devo dire con la pazienza di Renata e voi tutti che mi avete sorretta, adesso ho ancora da camminare, però so di contare su di voi sulla preghiera e ho capito che tanto devo crescere ancora, vi voglio bene e grazie perché ho imparato ad amare GESU' e non allontanarmi più dalla MAMMA CELESTE, grazie Renata, Rossella.

Grazie Gesù perché Carlo, i miei fratelli, mia nipote e mia mamma settimane fa stavano tutti male chi con febbre, chi con tosse e raffreddore ma sono guariti senza complicazioni. Lode e Gloria a te Signore Gesù. Amen Sissi

Grazie Gesù perché mio papà Renzo ha rifatto i controlli ecografici mensili a prostata e vescica e sono andati bene. Dai valori sembra che il tumore si sia fermato. Grazie Gesù Grazie. Deborah

Buonasera, avevo chiesto preghiere per Rachele una ragazza 19enne, colpita dalla sindrome di Guillain Barré. Volevo rendere testimonianza, perché la ragazza dopo alcuni mesi di ricovero e riabilitazione, ha ripreso gli studi e recuperato le funzioni fisiche compromesse durante la malattia. Nulla impossibile a Dio grazie a Renata e ad ogni fratello o sorella che prega per i bisogni del nostro prossimo. Lode e gloria Dio Padre Figlio e Spirito Santo.

Sono Melania, la nipote di Teresa che frequenta il gruppo di Gesù. Due anni fa, alla vigilia di Natale, mia zia mi chiese cosa desiderassi e io risposi: zia prega per me, che trovi una bella persona, che ho tanto bisogno di creare una famiglia, mia zia rispose, comincia a pregare tu, io le risposi: zia prega tu, a te ti ascolta. Ecco che per incanto, un ragazzo di mia conoscenza a ottobre, mi chiese se volevo essere la sua sposa e a settembre 2022 ci sposammo. Nel febbraio del 2023, mia zia si trovava in Calabria per fare un pellegrinaggio in un luogo molto sacro, Santa Spina. Io chiesi a mia zia di pregare perché rimanessi incinta. Per incanto ancora Gesù ha fatto un miracolo d'amore, sono rimasta incinta, una bella gravidanza all'età di 39 anni, felici, tutto veloce e il giorno 5 gennaio, ore 7 del mattino, è nata la nostra piccola stella, Leonardo, è andato tutto bene, stanca ma felice. Gesù grazie per aver dato alla luce un nostro sogno, una realtà viva è vera, stacci vicino sempre, in tutto quello che è frutto della vita, cercheremo di non deluderti in tutto con la tua mano nella nostra. Grazie Renata, grazie zia e a tutto il gruppo, sostegno di una preghiera miracolosa. Melania, Davide e Leonardo.

Durante gli incontri di preghiera, quando il profeta chiedeva a Gesù per le coppie che volevano diventare genitori, io ho pregato per Lucia e Giuseppe, 10 anni di matrimonio, ma senza bimbi, la vigilia del Santo Natale mi hanno detto che Lucia aspetta un bimbo e forse sono due! Alleluia Gesù nella sua infinita Misericordia. Maria Sicilia

Buon Natale Dolce Renata, il bambino che non respirava di nome Edoardo è uscito dall' ospedale il 24 dicembre sera: grazie a Gesù, a te e al Gruppo di Gesù. Alleluia Giusy

Avevo chiesto a Gesù di avere alla Messa di Natale mia figlia Stefania, il marito (dichiarati atei) e figli ed hanno accettato e partecipato alla messa di mezzanotte al Santuario di Villa Guardia! GRAZIE GESU' E MARIA!!!! Questa è una grazia immensa!!! Grazie!la vostra potenza vince sempre!!! Annamaria

Avevo chiesto a Gesù un bambino per mio nipote: ci ha comunicato che aspettano due gemelli. La sovrabbondanza della GRAZIA!!! Grazie Gesù, tu ci stupisci sempre!!! Maria di Desio

Grazie! Gesù perché oltre al dolore al braccio da cui mi hai guarita, e per cui avevo reso testimonianza, ti devo ancora dire un GRAZIE grande; perché anche la mia mano è guarita dalla "rizoartrosi" per la quale dovevo fare due volte l'anno infiltrazioni di acido ialuronico! Ebbene ho strappato il foglio dell'appuntamento per la terapia! La mia mano sta benissimo! Ho atteso un po' per farlo, in quanto non mi sembrava vero...non per mancanza di fede: mi sembrava troppa grazia!!!. Gabry coro

Mia sorella è appena uscita dalla sala operatoria l'intervento è andato bene grazie Gesù perché hai operato con il tuo bisturi. Grazie a tutti voi per le preghiere. Rosalba

Grazie Gesù! Vanda oggi ha fatto la gastroscopia, il risultato è stato (ernia iatale) niente di grave! Grazie per Stefano, ieri un grosso camion, nel fare una rotonda ( come al solito non aveva la visione) gli ha portato via metà macchina...lui per istinto si è buttato sul sedile passeggero salvandosi da una brutta fine: lui è un uomo di fede ed è certo di essere stato aiutato dal Cielo!!!

Mio fratello sta meglio, ha superato il grave infarto che lasciava poche speranze. Domani si recherà in una città dove c'è un buon ospedale. Davvero grazie a tutto il gruppo di Gesù per le preghiere ! Portiamo nella preghiera tutti gli ammalati. P. Emanuele del Congo