Gruppo di Gesù logo

Messaggi 2008

Il primo venerdì di ogni mese, attraverso Renata, il Signore dona al Gruppo di Gesù i Suoi Messaggi perché siano ascoltati e vissuti, così da realizzare l’Opera del Signore, come da Lui richiesto.

S. Messa del 5 dicembre

Figli miei cari, la luce di Dio rischiari per sempre il mondo intero e nulla mai manchi nei vostri cuori, se la porta è aperta al Signore. Siete in grado di dare e ricevere con amore quando vi lasciate guidare dal Signore. Sono cambiati i tempi sulla terra, ma non il modo di servire il vostro Dio:serve carità e amore e la certezza nel cuore che lo Spirito di Dio regna ovunque ora e sempre. Molto chiede il Signore per portarvi all'altare del Padre, ma tanto è disposto a donare, se vi lasciate guidare verso la strada tracciata. Tanto potete fare con amore, perché servire il Signore è anche andare verso il fratello che soffre, che chiede, che manca, che pecca, ma che sempre è e resta figlio di Dio. Nulla vi è negato se con parole giuste chiedete e con amore sincero bussate al Cuore di Gesù, sempre aperto per donare e riempire di Misericordia chi a Lui con fede si rivolge. Purtroppo manca la purezza in molti cuori e la bugia fa spesso capolino in momenti svariati della giornata; piccola cosa, voi dite, ma in grado di alterare la volontà del Signore e causare spesso dolore. Ci sia purezza in voi e l'adulterio sia cancellato, perché grande è questo peccato. Spesso molto da Dio vi viene perdonato, ma questa è una macchia che segna e che resta indelebile se non c'è vergogna in voi e pentimento sincero. Quanto dolore questo peccato ad una famiglia può causare e spesso a pagare sono gli innocenti che il peccato ancora non conoscono. C'è la certezza di essere al servizio di Dio se nel vostro cuore c'è purezza, carità e amore, ma, se da satana vi lasciate usare, poco o nulla da Dio vi potrà arrivare. L'amore del Signore è grande e la pietà per i suoi figli è costante, ma se non c'è desiderio di cambiare e di fuggire dal laccio che satana ha messo intorno a voi per portarvi sulla strada del peccato, poco o nulla dalla Misericordia vi potrà arrivare! Dio sa perdonare se c'è vero pentimento nel cuore. Siate attenti al richiamo di Dio, non confondetelo con il suono di satana, pronto a servirvi prima e a distruggervi poi. Spesso vi confonde con dolci al miele, ma poi passa al fiele. Sono Io, Dio, che vi chiamo, che vi cerco, che vi voglio, per donarvi l'amore del Signore e la gioia nel cuore.
Pregate, figli miei, pregate e la Madre celeste pregherà con voi!

S. Messa del 14 novembre

Figli miei, sono certo che grande è stato il cammino che Dio ha già fatto dentro di voi, ma pretendo di più. Molte sono le sofferenze sparse per il mondo e molto il sangue versato da chi, della fede, ne fa bandiera di esistenza. Spesso trovo in voi resistenza all'amore e la carità è guardata come debolezza umana. Non tutto ciò che dal Signore vi arriva viene accettato con gioia e per qualcuno diventa fastidio. Figlio mio, se ti rendessi conto di quanto ti verrà reso dal Signore per il poco che a Lui donerai, non ti fermeresti nemmeno per dormire. Ho bisogno di voi tutti e ricordate che in ogni fratello che aiutate, lì mi troverete. Abbiate fede, figli miei, e, se sentite che viene a mancare, chiedetela al Signore; è un dono di Dio, ma per ottenerla va chiesta con desiderio grande.
Sia forte la certezza che la mano del Signore è sempre sopra di voi per proteggervi e guidarvi verso la luce che porta alla casa del Padre. Dio è grande e cammina con voi anche quando non chiedete e rinnegate la sua esistenza.
Figlio mio rivolgiti più spesso a Dio per le tue necessità; nulla ti verrà a mancare se dalla Misericordia ti farai trasportare nell'immensità dell'Amore divino. Chiedimi, figlio mio, come correggere quegli errori che il tuo passato hanno segnato. Ascoltami quando nel sonno Io ti parlo e ti comunico i doveri della giornata e, con la Madre Celeste, ti benedico per proteggerti dagli attacchi del maligno, sempre pronto ad approfittare della fragilità umana.
Figlio mio, sapessi quanto ti amo e quanto è grande il desiderio di vederti camminare illuminato dal tuo Angelo Custode. Non commettere atti impuri in grado di offuscare la luce del Signore. Non farti dominare dall'indulto (esente da obblighi e anche relativizzare il proprio impegno confidando sulla bontà altrui).
Sii coerente con gli insegnamenti di Gesù.
Troverai pace nel tuo cuore, se la porta lascerai sempre aperta al Signore.

S. Messa del 3 ottobre

Figli miei adorati, il Signore è con voi. Nulla è cambiato, ma la mano di Dio, di Misericordia vi ha riempito. Anche il vostro cuore pulsa come sempre, ma sono certo che se errori ci sono stati, molti la Misericordia di Dio ha cancellato, purché ci sia in voi il desiderio di cambiare e seguire ciò che chiede il Signore. Figli miei molto vi è dato, ma spesso dimenticate tutto l'operato che Dio fa per ognuno di voi e giudicate il fratello con severità, senza fermarvi a pensare agli errori che voi stessi commettete. Figli miei non giudicate per non essere giudicati e non dimenticate che spesso il giudizio di Dio è diverso dal vostro. Lui solo conosce la verità. Ci sono momenti in cui l'errore diventa grande, anche perché la superbia non consente all'uomo di ammettere lo sbaglio e altri momenti in cui il dolore per la disubbidienza verso il Signore rende l'errore molto più lieve e, il perdono del Signore, cancella ogni ombra di peccato. L'Amore di Dio è grande. Non dimentica, ma perdona, se la colpa è ammessa e il dolore per l'azione compiuta porta l'uomo a pentimento sincero. Nulla impedisce a Dio di guardare al figlio pentito, come se nulla fosse accaduto. Pentitevi, figli miei, chiedete al Padre il perdono dei vostri peccati con pentimento sincero e Io vi cingerò con abiti nuovi, candidi e profumati. Figli miei, molto avete camminato dalla nascita in poi, ma spesso alternate la strada del peccato con la strada del Signore e vi trastullate con disinvoltura, certi che alla fine tutto sarà dimenticato. Io, Dio vi prometto che guarderò con giudizio divino al figlio che chiederà al Padre di stargli vicino, per non confondere la strada che Dio ha tracciato. L'amore del Signore vi guiderà e, se l'amore che passa nel vostro cuore donerete con carità, molto vi sarà dato e molto perdonato. Imparate a servire il Signore con gesti di amore verso quei fratelli meno fortunati e immersi nella sofferenza e se qualche anima verso Dio porterete, grande sarà la ricompensa del Signore. Molto potrete fare per mostrare ciò che Dio ha stampato nel vostro cuore. Portate la Parola del Signore a quei fratelli ai quali satana ha cancellato lo stampo e ha portato verso strade immonde. Ci sia luce per chi cammina nel buio. Tendete loro la mano e l'Angelo del Signore illuminerà il percorso nuovo che porta verso il Divino. Donate carità e amore, non fermatevi al primo ostacolo.
Dio è con voi.
Dio vi ama.
Dio vi chiama!

Messaggio di Maria Santissima del 3 ottobre

Io sono la Vergine Madre e non dimentico mai i miei figli, ma vorrei tanto che anche loro non si dimenticassero di me.
Figli miei avete sempre chiesto al mio diletto Figlio e tanto vi è stato dato, ma quanto amore vorrei vedere in voi da donare al Signore. L'amore di Dio per voi è grande, ma grande deve essere anche in voi l'amore per il Signore. Nulla è impossibile e anche carità e amore voglio vedere sgorgare dai vostri cuori.
Io sarò al vostro fianco per aiutarvi nelle azioni più difficili, ma se l'impegno sarà grande, grande sarà la ricompensa del Signore. Non fatevi prendere da paure, tutto ciò che Dio chiede è possibile, perché nulla va oltre le vostre forze e capacità.
Io sarò con voi per creare quest'Opera; Dio me l'ha raccomandata.
Ci sia gioia nel vostro cuore e le benedizione di una Madre che opera con voi.

S. Messa del 4 luglio

Figli miei, anche quest'anno siamo giunti al traguardo, ma quanto ancora dovrete camminare per capire ciò che chiede il Signore! Spesso vi ho chiesto di cambiare il percorso, ma pochi hanno inteso ciò che Dio voleva, perché siete abituati a cambiare solo se a voi qualcosa torna comodo e non capite che, ciò che è utile all'uomo non si vede a occhio nudo, ma Dio conosce il futuro e sa ciò che vi aspetta oltre la siepe.
L'amore di Dio è grande per ogni figlio e trema ogni volta che vede l'errore in attesa. Io vi chiamo, figli miei, vi concedo doni, vi guido e vi porto sulla strada del Signore, ma spesso, ottusi, continuate a rimanere insensibili alla mia chiamata.
Ci sia in voi più fede, e la vostra vita cambierà; spesso anche la sofferenza è un monito per scuotervi e riportarvi sulla retta via.
Io Padre, sono Figlio e Fratello per voi, guido i vostri passi e plasmo il vostro cuore e illumino la vostra mente, ma poi voi, e solo voi, potete accettare o rifiutare l'aiuto del Signore. Dio vi lascia liberi di scegliere e resta in tepida attesa della vostra decisione.
Non fatevi illudere dal maligno, sempre pronto a farvi credere che a voi donerà un piedestallo per alzarvi sopra tutti gli altri. Certo ve lo concederà e per un attimo avrete la sensazione di toccare il cielo, ma poi si sgretolerà e nel profondo degli inferi vi farà precipitare.
Usate fede e sapienza, guardate con amore verso il Signore e donate carità ai fratelli.
L'uomo corre spesso alla ricerca di cose astratte che possono far sognare, ma che svaniscono ancor prima di toccare. Nulla è concesso se Dio non dà il benestare e allora, figlio mio, entra nella realtà che ti concede la fede e con la preghiera, potenza delle potenze, rivolgiti al Signore e la tua vita vedrai cambiare.
Ci sia fede, ci sia amore e fraternità in ogni cuore.

S. Messa del 6 giugno

Figli miei adorati, spesso commettete errori per troppa indulgenza verso il peccato. Io sono accanto a voi, osservo e aspetto con ansia che il vostro cuore trabocchi d'amore per il Signore. Succede in alcuni di voi, ma altri ansiosi di ottenere senza nulla dare, restano ad aspettare e satana ne approfitta per distruggere l'opera che il Signore ha compiuto in voi. Io, Dio, sono certo che se vi rendeste conto del male che lui riesce a fare, tutto fareste all'infuori di aprirgli il vostro cuore, lasciando agire l'egoismo e i rancori. Sono il Signore, amo i miei figli e per loro desidero un mondo ricco di Carità e Amore, ma nulla può succedere se non per opera di azioni che nascono dalla generosità del cuore. Pregate, figli miei, perché sia possibile trasformare tutto il male in bene da coltivare, per fermare il cammino che satana sta facendo nel cuore di molti miei figli. Ci sia amore per ogni fratello e il desiderio di far conoscere il Signore. Evangelizzate, figli miei, e convertite con la preghiera costante e se con fede a Dio chiedete, molto otterrete e la sofferenza piegherete. Non sempre ciò che fate è per il bene vostro e dell'umanità; spesso satana riesce ad entrare nei vostri pensieri e con plagio maligno vi porta verso l'errore. Non fermatevi, ma camminate verso la luce dove Dio Padre vi immergerà nella Misericordia per purificarvi e liberarvi dalle scorie maligne. Voglio preghiere per proteggervi e fortificarvi e liberare tante anime dal giogo di satana. L'umanità ha bisogno di aiuto: nulla può trovare senza l'aiuto della preghiera, anche se molti credono ancora che sia sufficiente avere fortuna e non sanno che in realtà tutto questo significa avere Misericordia di Dio.
Lo Spirito del Signore sia su di voi e vi accompagni.

Messaggio per i Tre giorni (29-30-31 maggio)

Figli miei, molto di ciò che fate resta segnato, anzi, nulla viene cancellato. Lasciatemi entrare nel vostro cuore per eliminare ogni residuo del passato che vi ha contaminati. Voglio vedere la bellezza dell'amore del Signore e il candore della purezza che solo Dio può creare dentro di voi. Avete camminato, ma spesso su strade sbagliate; non avete seguito la luce che Io, Dio, ho posto davanti a voi per illuminarvi il cammino. Era più semplice seguire quella strada larga e senza indicazioni; meno preoccupazioni e più libertà, ma il pendio avrebbe dovuto risvegliarvi dal torpore che vi circondava. Non l'avete fatto e ora vi sentite abbandonati e spesso disperati.
Figli miei, Dio non vi abbandona mai, nemmeno quando satana riesce a carpire la vostra fiducia e a farvi precipitare nel peccato. Dio è Padre e vuole la vostra salvezza. C'è bellezza nel cuore protetto dal Signore e Maria. La Vergine Madre, lo riscalda per portare amore dove c'è dolore. Siate indulgenti anche con voi stessi, siate sinceri, perché non sia satana a dominare il vostro pensiero.
Molto potete ricevere se al servizio di Dio mettete la vostra vita.
Siate strumenti benefici di Dio.
Non costruite il vostro futuro lasciando che lui, satana, domini la vostra psiche: nulla di buono potrà venirne, ma solo illusioni e alla fine distruzione. Ho bisogno di voi, figli miei, per creare un mondo nuovo; ho bisogno di voi per distruggere ciò che satana ha creato. Non lasciate che i vostri figli crescano contaminati dal veleno che l'dio ha seminato, non è questo che Dio vuole per loro. L'umanità è in cammino verso un mondo nuovo che Dio vuole illuminato dallo Spirito del Signore. Non permettete a nessuno di distruggere ciò che la fede dentro di voi può fare e, se la Parola di Dio ai fratelli donate, con il vostro aiuto, Dio, un mondo nuovo potrà creare e satana fermare.
Amatevi figli miei, come Io ho amato voi e donate ciò che Io dono a voi: l'Amore!

S. Messa del 9 maggio

Figli miei cari, spesso dimenticate che il Signore è sempre a voi vicino e che nulla di ciò che fate resta a Lui sconosciuto. Per questo sbagliate e ritornate a sbagliare convinti che nessuno verrà a conoscenza dell'errore commesso.
Vi ho promesso di restare con voi ogni giorno fino alla fine del mondo: come posso mancare alla mia promessa? Anche voi promettete, ma, ahimé, con che facilità dimenticate! Dio vi ama, ma è con l'ubbidienza che vi arriva il suo aiuto, ricordatelo! Siete abituati a programmare senza pensare alle conseguenze delle vostre azioni.
Se usaste di più il dono del discernimento che ho messo in voi fin dalla nascita, tanti errori non esisterebbero, ma il Signore conosce il vostro comportamento e la fragilità di pensiero che sta in voi, così, spesso, vi viene in aiuto con l'azione dell'Angelo Custode. Abbiate sempre in voi la certezza che la mano del Signore mai vi lascerà soli, ma non dimenticate che la fede è il collante che vi tiene uniti a Lui.
Figli miei molto dovete ancora crescere, se pensate che non serve pregare per ottenere aiuto dal Signore.
Bussate al Cuore di Gesù con la preghiera e solo allora vedrete esaudite le vostre richieste per le vostre necessità. Tutto questo molto disturba satana, ma molto soddisfa Dio. Il Signore ama i suoi figli e vi chiede aiuto per fermare la violenza che satana scatena in molti errori: pregate, pregate, figli miei, pregate e molto otterrete per voi stessi e per i fratelli che insieme a voi popolano la terra.
Non dimenticate l'amore materno di Maria, la Vergine Madre. Lei prega e intercede per voi. Troppo ha sofferto e continua a soffrire per gli errori che ognuno di voi commette. E' Lei che bussa al Cuore di Gesù per tutte le necessità dei suoi figli. Siate generosi, siate ubbidienti e il vostro cuore trabocchi di carità e di amore: solo così la fiamma del Signore sarà per voi guida perenne.

S. Messa del 4 aprile

Figli miei adorati, non temete, Dio vi ama e con il sacrificio di suo Figlio l'umanità dal peccato ha liberato.
Luce divina, Luce di Dio, il solo cammino che porta al Padre. Chi segue altre strade, mai arriverà dove la Misericordia di Dio abita di casa. Abbiate in voi certezza, fede e speranza perché, con ubbidienza, seguendo la strada a voi indicata da Gesù il Signore, Gesù il Salvatore, nella casa del Padre dimora troverete. Non abbiate dubbi, figli miei, la Luce del Signore illuminerà il vostro cammino. Siate ubbidienti perché, solo con la fede e l'ubbidienza, la mano del Signore vi indicherà la strada da percorrere nel cammino della vita terrena, schivando i pericoli e portando misericordia dentro di voi. Non cercate l'impossibile: Dio vi ama e vi mette in contatto con tutto il possibile. Avete bisogno di realtà; la fantasia spesso porta a grandi delusioni e satana lo sa e ne approfitta, facendovi credere che lui può realizzare tutti i vostri sogni. Non lasciatevi circuire, tenete i piedi ben saldi e non pensate si avere le ali come lui vuole farvi credere…solo agli uccelli Dio le ha donate!
La Vergine Madre piange per voi, per i troppi errori commessi, nella convinzione che il peccato originale non sia mai esistito e quindi suo Figlio sia morto per nulla. L'uomo commette spesso l'errore di lasciarsi ingannare dal mistificatore. Figli miei non fatevi comprare…Io non vi ho creati per essere venduti!
Amate come io vi ho amati
; non cercate solo tutto ciò che serve a voi, dimenticando ciò che è utile agli altri.
Se voi donate carità e amore, quanto donerà a voi il Signore?
Siate attenti e lasciatevi guidare, la mano di Dio è sempre accanto a voi.
Non portate rancori, ma donate amore e il perdono che, da voi, passa il Signore.
Figli miei la preghiera è un alimento da non dimenticare e di lei ogni giorno vi dovete alimentare. Ci sia preghiera nel vostro cuore, ci sia amore e la gioia del Signore.

S. Messa del 1 febbraio

Figli miei adorati, non sentitevi mai soli.
La mano del Signore è su di voi per spargere Misericordia. Avete bisogno dell'aiuto del Padre e Io sono accanto a voi con il mio Spirito, per aiutarvi e portarvi sulla strada del Signore. Molti di voi vivono nel dubbio fino alla fine e questo è un errore grave, perché mina ogni benessere benedetto dal Signore. Satana è giusto in attesa dei vostri dubbi per rifocillarsi di anime, ma la Luce del Signore vi illumina. Seguite quella luce, non vi perderete mai. Abbiate fede nella Parola del Signore, che molto vi dona, per portarvi alla Casa del Padre alla fine del percorso; ma spesso rimanete dubbiosi e lui, satana, approfitta per offuscare la luce che vi illumina. Certo, non sempre ci riesce perchè, se il vostro cuore è aperto al Signore, nulla può fare per sviarvi dal cammino tracciato per voi. Figli miei, Dio vi ama e vi trascina con amore verso di Lui. Non fatevi pregare, non fatevi desiderare perchè non succeda che un figlio torni al Padre senza capire quanto grande è il suo amore. Ti ho chiamato, figlio mio, perché ti voglio con fede nel cuore. Ti cerco e ti voglio perché la Luce del Signore rischiari i pensieri che passano da te. Nulla può succedere a chi con fede si affida al Signore. Lui, satana, si allontana se trova ostacoli potenti, perché non può cambiare ciò che in voi ha benedetto il Signore.
Amate il padre e la madre;
non disprezzate i fratelli;
donate amore e carità.
Io, Dio, trasformerò il vostro cuore, se con fede lo chiederete. Spesso l'uomo commette l'errore di fidarsi troppo del proprio cuore senza fare discernimento. Figlio mio fatti aiutare dal tuo Angelo custode! Te l'ho messo vicino per poterti illuminare e proteggere dal maligno. Chiamalo, ti aiuterà. La preghiera è un'arma potente: figlio mio non dimenticare di pregare. Tutto può cambiare se con fede, dal tuo cuore, la preghiera fai sgorgare.
Dio ti ama, Dio è con te e per mano ti accompagna!

S. Messa del 11 gennaio

Figli miei, il Signore è accanto a voi, ma c'è bisogno di esame interiore. Leggete dentro il vostro cuore, bisogna fermarsi e guardare ciò che finora è stato fatto per Dio e quanto per voi stessi. Spesso non vi rendete conto che l'Opera del Signore in voi non cessa mai, ma quanto tempo dedicate voi a Lui? Molti di voi sono convinti che basta un pensiero ogni tanto per sentirsi in pace con il Signore. Figli miei, la carità e l'amore non deve mai mancare e amare il Signore significa amare il fratello nel nome del Signore. Io sono con voi ogni istante, ma voi mi impedite di aiutarvi, se il vostro cuore resta chiuso all'amore. Troppi rancori lasciano dietro di sé sofferenza e umiliazioni. Abbiate il coraggio di guardare in faccia la realtà: voi chiedete al Signore come se tutto fosse dovuto e spesso in voi non c'è riconoscenza a Dio per le grazie ricevute.
Io sono certo che se con più amore vi rivolgeste al Signore, quanto aiuto in più potreste ottenere per voi stessi e per il mondo intero. C'è bisogno di pensieri puliti, di perdono e purezza nel cuore per ottenere più grazie dal Signore. Figli miei, satana gioca su questo: è scatenato e odia il mondo intero. Vi fa credere che basta poco per ottenere tanto, se crederete alle sue menzogne: non chiede carità né amore, ma vi insegna l'odio e il rancore.
Dio vi ama e vi accompagna, ma se lo Spirito del Signore non è in voi, quanta difficoltà a seguire le orme per camminare sulla strada da Dio tracciata. Abbiate fede e trasmettetela ai fratelli; siate generosi e insegnate la Parola del Signore. Dio vi fa ricchi di doni da usare al bisogno, ma non si può donare se non c'è carità nel cuore.
Dio vi ama e per la vita intera vi accompagna!

Messaggio di Maria Santissima del 7 gennaio

Sono la Mamma celeste, avete bisogno di me, figli miei. Molti di voi sono in difficoltà perché non comprendono che l'amore del Signore è la medicina migliore per guarire gli affanni della vita. Presto darò ad ognuno di voi dei segni per farvi capire quanto vi amo e quanto vi sono vicina. Il Gruppo di Gesù ha bisogno di serenità e questo lo ottenete usando amore fraterno tra di voi. La Madre celeste vi è sempre vicina e vi guida verso il Padre, verso il Figlio e verso la Spirito Santo, perché questo è quello che chiede Gesù, mio figlio.
Pregate, figli miei, perché le vostre richieste siano ascoltate ed esaudite e perché nulla può superare la forza della preghiera,
La Madre celeste prega con voi!

Messaggio di Maria Santissima del 2 gennaio

Figli miei adorati, sono la Madre celeste, Madre di Dio e madre vostra. Grande è l'amore che il Signore passa da me per voi. Non lasciatevi corrompere da satana; molto è il male che lui riversa sulla terra, ma voi avete un'arma potente per fermarlo: la preghiera. Pregate, pregate, figli miei. Nulla può fare se preghiera vera al Signore donate. Non fermatevi al primo ostacolo. Gesù vi ama e vi protegge e la Madre celeste intercede per voi!