Gruppo di Gesù logo

Messaggi 2011

Il primo venerdì di ogni mese, attraverso Renata, il Signore dona al Gruppo di Gesù i Suoi Messaggi perché siano ascoltati e vissuti, così da realizzare l’Opera del Signore, come da Lui richiesto.

S. Messa del 2 dicembre

Figli miei adorati, una grande luce è scesa dal cielo per avvolgere la terra. Preparatevi, il Signore Dio vostro sta per arrivare nelle vesti di un piccolo bimbo innocente, ma divino. Avrete un nuovo cammino tracciato nel vostro destino: credete e la misericordia su di voi scenderà.
Abbiate fede e la mano di Dio vi guiderà. Siate più clementi e donate carità perché se Dio amore sul mondo spargerà, anche voi ne sarete partecipi. Molto la Madre celeste ha pregato, molte le lacrime versate per le anime sofferenti e non convertite. Donate e tanto riceverete. Maria per voi chiede e amore dona e il Figlio di Dio nel suo grembo ha cresciuto e poi al mondo, donato. Siate attenti ai fratelli bisognosi, clementi con chi sbaglia e si mostra pentito. Non pensate solo a voi stessi. La mano del Signore continua a toccare, guarire, salvare, ma nel vostro cuore, almeno una traccia d'amore vuole trovare. Cammina sicuro, figlio mio, quando sei al fianco di Dio; non farti intimorire dall'ombra che ti segue, certa che prima o poi sbaglierai, se dall'orgoglio ti farai dominare. Io sono il Signore amo i miei figli e per loro voglio pace e gioia nel cuore. Ci saranno ostacoli da superare, ma se ti tieni stretto al tuo Dio, figlio mio, ai problemi ci penserò Io. Tu cammina responsabile, ma sicuro perché con fede tu sai che aiuto e forza riceverai. Non lasciare che il tuo cuore venga dominato da sentimenti sbagliati come l'odio e il rancore: lascialo sempre aperto al Signore e fanne un'icona per Lui. C'è tanta povertà nel mondo, povertà di pane, di pace e di amore.
Pregate, figli miei, fatevi aiutare dalla Mamma del Signore. Non lasciate che il piccolo problema diventi valanga. Agite in fretta, lavorate insieme in accordo e armonia. Questo vale per tutti, figli miei, anche per chi governa un lembo della terra. Pregate, pregate figli miei e, insieme agli Angeli cantate:

Vieni Bambino, vieni Bambino Gesù.
Vieni a noi vicino e porta nei nostri cuori
la pace, la gioia e l'amore.

S. Messa del 11 novembre

Io sono il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, figli miei e sono certo che ognuno di voi non può camminare senza la mia guida... chi ci prova verso la Geenna finirà. Grande è l'amore del Signore per voi, ma sempre dovete ricordare che la campana di Dio ha un suono dolce e leggero, mentre lui, abituato al frastuono, usa una campana con rumore assordante. Non fatevi ingannare perché difficile poi è ritornare.
Spesso vedo troppi errori, perché troppi vogliono comandare anziché consigliare per il bene dell'Umanità. Ci sono momenti difficili da superare ma, se dalla mano di Dio vi farete guidare, molti saranno gli errori che verranno cancellati e lo Spirito del Signore vi indicherà la strada giusta per non sbagliare e nel precipizio finire. Figli miei, anche per il lavoro fatevi guidare e consigliare. Ricordatevi che di fronte alle difficoltà e agli ostacoli non si deve scappare, ma con l'aiuto del Signore, affrontarli e superarli. Grande sarà la gioia al traguardo, per te stesso e per chi conta su di te, figlio mio!
Ci sia più fede e meno gelosia,
ci sia più amore e meno rancori,
ci sia sempre il desiderio di servire il Signore per ogni azione e per ogni necessità.

Troppo grande è il desiderio di possedere che fa dimenticare il desiderio di donare: ricordate, figli miei, che donando si riceve e, se lo scordate, ci sarà chi ne approfitterà per fare di voi piccoli schiavi di nullità, perché non sempre tutto ciò che con avidità trattenete, servirà per l'utilità.
La Madre celeste veglia attenta su di voi e per voi intercede.
Siate per lei figli devoti, guardate a Lei con amore filiale e, se attenti osservate, quanti consigli di madre in Lei trovate.
Pregate figli miei, la preghiera è arma potente che Dio vi ha donato; nulla va perduto di una preghiera...ogni parola verso il cielo salirà, ogni sospiro tra le braccia della Madre arriverà e, se dal vostro cuore è uscito, nel cuore di Gesù Lei lo deporrà. Vorrei vedere in ognuno di voi più amore, più rispetto, più carità e un servizio fraterno fatto con umiltà. Dio ama e a voi amore chiede!

S. Messa del 7 ottobre

Eccomi, figli miei, ci siamo riuniti e ritrovati, ma purtroppo nulla è cambiato perché spesso vi perdete in piccole cose che allontanano dal Signore. Lasciate libero il vostro cuore, togliete la ruggine che blocca la porta e impedisce l'entrata allo Spirito del Signore. "Madre, Madre celeste, Madre di Dio scuoti Tu questi cuori dormienti. Dona il tuo amore ad ognuno e insegna loro a pregare il Signore".
C'è bisogno di carità per questo Mondo sofferente e, solo un cuore pieno d'amore, può donare carità e gioia del Signore. Tanta è la sofferenza, figli miei, ma poca la volontà di affrontare i problemi per superare le difficoltà. Tutti cercano la ricchezza materiale, pochi la ricchezza spirituale.
Figli miei, Dio Padre è con voi, ma se non lo chiamate, poco otterrete. Voglio in voi il desiderio che fa scaturire il contatto per mezzo della Misericordia. Amatevi, figli miei e donate ai fratelli quell'aiuto necessario nei momenti di difficoltà.
La Terra trema per i troppi rancori. Figli miei, non fatevi prendere da paure inutili, ma al contrario agite con forza e lottate, perché satana non vince mai se c'è volontà di fare il bene, guidati dal Padre e riempiti di Misericordia.
Amate anche il lavoro che porta il pane quotidiano. Guardate all'onestà, ricchezza umana. Ci sia sempre in voi il desiderio di emergere e rialzarsi. Non fermatevi ai primi ostacoli: la mano del Signore vi guiderà anche su strade nuove.
Dio ama, Dio crea, Dio vince e, se tu credi, figlio mio, nulla ti verrà negato, perché vincerai con Dio. Ci sono momenti difficili, ma non impossibili da superare.
Usa la preghiera quotidiana, arma potente per distruggere il male. Dio ama, Dio ama, Dio ama e la tua vita protegge se a Lui l'affidi. Gioisci, figlio mio e loda il Signore... Dio è con te!

Messaggio per i Tre Giorni (30 giugno 1-2 luglio)

Figli miei, molto è il raccolto e grande è la gioia. Vi ho chiamati e siete venuti anche da terre lontane, guidati dallo Spirito del Signore. Siate attenti ad ogni rumore perché satana scoppia di rabbia e di gelosia per questa grande effusione di Spirito Santo. Camminate con passo sicuro verso l'altare del Signore. Io sono li, presente ogni momento e forte sarà la mia benedizione. Non ci siano rumori inutili, cicalii o confusioni, ma preghiera forte che esce dal cuore. Fatevi guidare dallo Spirito del Signore: non abbiate paura a chiedere, bussate al mio Cuore. La Vergine Madre che ne è custode, introdurrà ogni richiesta, ogni preghiera, ogni lamento. Chiedete, chiedete figli miei perché il Sacro Cuore di Gesù con il Sacro Cuore di Maria, uniti nel Fuoco d'amore che scende dal Padre vi esaudiscano, ma questo avverrà se anche nel vostro cuore ci sarà ricchezza d'amore.
Spesso commettete l'errore di farvi giudici del Signore. Ricordatevi che nulla di ciò che viene da Dio può contenere errori, anche se non tutto questo dall'umanità può essere compreso. Camminate sulla retta via, fatevi guidare dall'Angelo custode che ho messo al vostro fianco. Non insistete sulla strada del passato intrisa di odio, di rancori e di un sesso che non è amore. Dio ama, Dio perdona, ma chiede ubbidienza. Il mondo piange per le troppe sofferenza, ma poco fate per cambiare.
Figli miei, anche la Vergine Madre sulla terra più volte ho inviato per scuotervi e portarvi al pentimento, prima che non esita più tempo.
Amate e donate e mai vi pentirete,
caldo e sensuale è il profumo dell'amore,
dolce e armonioso è il perdono del Signore.
Apri il tuo cuore, figlio mio, liberalo dai rancori e sentimenti inutili: porta gioia dove è tristezza,
porta sorriso dov'è pianto e la speranza in ogni cuore.
Fuoco, Fuoco, Fuoco Divino,
Fuoco, Fuoco, Fuoco d'amore,
Fuoco, Fuoco, Fuoco del Signore su tutti voi.
ALLELUIA!

S. Messa del 3 giugno

Figli miei, sono con voi, sono lo Spirito del Signore lasciato sulla terra per volontà del Padre, per donare quell'aiuto e quell'amore che riesce a consolare ogni cuore. Spirito di Dio capace di cambiare e tutto trasformare per volontà del Signore. Figli miei, siate fedeli e ricordate che nulla è impossibile se lo Spirito Santo trova spazio nel vostro cuore. Sia la fede a guidarvi verso di Lui e la volontà del Padre sarà esaudita.
Nulla di più dolce dello Spirito d'amore,
nulla di più intenso dello Spirito di fuoco,
nulla di più fragile dello spirito vostro se lasciato libero di agire senza la guida del Signore.
Figlio mio, figlio di Dio, lasciati plasmare e trasformare in strumento d'amore, di carità e di pace. Dona più di quanto ricevi. Chiedi al Signore perché ti sia dato e per mezzo del suo Santo Spirito, tu sia guidato e usato come strumento capace di servire il Signore con ubbidienza, umiltà e amore. Dio ama e te lo insegna. Figlio mio ama e perdona perché ci sia pace nel tuo cuore e non portare rancori capaci di distruggere la gioia in te stesso, prima ancora di distruggere gli altri.
Veglia la Madre celeste in preghiera per voi. Grande è la sua intercessione per i figli che soffrono, che piangono, che sbagliano, che peccano. Ci sia clemenza e pietà dal Padre per tutti i peccatori, ma se dallo Spirito del Signore vi fate guidare, quanti errori in meno saranno commessi. La pace sia con voi, figli miei e la gioia del Signore ricolmi ogni cuore. Dio ama e il suo Spirito Santo a voi dona!

S. Messa del 20 maggio

Figli miei tutto è compiuto. Dio ha donato il Figlio per la redenzione dei vostri peccati. Si è compiuta la volontà del Padre. Ora voi e solo voi, potete portar grande la vostra purificazione. Dio vi ama, vi accoglie, vi benedice: siate puri nel pensiero e nelle azioni. Non fatevi corrompere dalla serpe che non accetta la redenzione. Figli miei, molto dovete ancora per redimere il vostro cuore: non ricco di rancori, ma ricco d'amore donatelo al Signore e solo così potrete diventare strumenti del Padre, del Figlio e dello Spirito santo. Cammina sulla retta via, figlio mio, non farti prendere da desideri insani, non pensare solo ai tuoi piaceri, ma la tua mente si arricchisca di purezza e di amore e la carità trabocchi dal tuo cuore. Solo così ci sarà pace e la guerra sarà chiusa in un cassetto. Prepara il tuo cuore ad una grande effusione d'amore. Dio ama, Dio offre e la pace dona. Figli miei, nella mente dell'uomo spesso regnano desideri che portano lontani dal Signore. Non dimenticate mai la volontà del Padre, non dimenticate il sacrificio del Figlio e la purificazione donata per mezzo dello Spirito santo. La luce del Signore rischiari il vostro cuore e illumini il vostro cammino. Tutto è possibile se la mano divina ti guida, ma questo è un desiderio puro che deve uscire dal tuo cuore. Piange la Madre celeste per il figlio perduto, ma se ascolti il richiamo, Lei stessa verrà a consolarti e donarti la forza necessaria per superare le difficoltà della vita. Molte volte sbagliate e a Lei non vi rivolgete, ma Lei è Madre e sa cosa serve ad un figlio ammalato, perché di malattia si tratta quando sbagliate! Figli miei, in cielo avete un Padre ed una Madre che soffrono per i vostri peccati, Purificati, figlio mio, dona amore e amore riceverai. Su tutta la terra il Sangue sacramentato del Figlio, Dio ha versato. Siate puri e ubbidienti e il desiderio di servire il Signore primeggi nel vostro cuore. L'amore trionferà e demolito l'odio sarà, se forte, la fede in voi, crescerà. Non lasciate che il vostro cuore dubiti; distruggerebbe tutta l'opera che Dio ha fatto in voi. Più certezza, più verità, più amore e ricordate che la menzogna distrugge la realtà e alla vittoria l'egoismo porterà.
Pace, pace, pace sia in ogni cuore benedetto dal Signore!

S. Messa del 4 marzo

Figli miei ogni giorno tutto scorre come se nulla cambiasse, ma la mano di Dio tutto corregge per darvi la possibilità di camminare senza inciampare. Voglio donarvi una strada più percorribile, perché possiate scrutare e rendervi conto prima se il percorso è libero o se qualcosa lo intralcia. Ma serve la vostra attenzione e ancor di più, in voi, il desiderio di non sbagliare. L'Amore del Padre è grande e tutto dona con carità e dolcezza infinita; in cambio chiede quel rispetto ed obbedienza dovuta a un genitore. Non sentitevi liberi di rinnegare i suoi insegnamenti: questa è l'offesa peggiore, figlio mio! Io, Dio, ti educo e ti accompagno in ogni azione della tua giornata, ma se nel tuo cuore non c'è posto per l'amore, come è possibile guidarti e portarti lontano dal peccato e dalla strada disseminata di errori che satana vi prepara? Guardate il cielo, ci stanno le stelle e la luna, che brillan di notte e il sole che illumina il giorno, ma anche da questa luce, strumento di Dio, il Signore passa a voi la sua Misericordia.
Tutto Dio usa per aiutarvi e nulla tralascia al domani: non rimandare a dopo ciò che puoi fare subito... copia il Signore, Dio Padre e Figlio Redentore. Dio ama e protegge i suoi figli, ma la pace va cercata, voluta, costruita. Figli miei troppi gli odi e i rancori disseminati e trasmessi da padre in figlio! La guerra è opera di satana, ma, spesso, voi date a lui la possibilità di accendere la miccia per portare fame, morte e distruzione. Fermati, figlio mio, troppi gli errori commessi senza lasciare rimorso; quanta sofferenza creata nel mondo dall'uomo, quanto dolore per colpa di un fratello, quanta tristezza recata al Signore. Guardatevi intorno, osservate la natura, già spuntan le gemme e presto le piante saranno in fiore. Perché nel vostro cuore non può spuntare la gemma dell'amore? Figli miei nulla può cambiare se non per volontà vostra. Dio vi dona gli attrezzi e la semente, ma il campo va arato e seminato e questo compito spetta a voi. Non sostate a metà strada, il tempo corre e nessuno lo può fermare.
Guardate avanti e cambiate il vostro cuore, donate amore e amore avrete dal Signore!

S. Messa del 4 febbraio

Figli miei, ci sono momenti semplici e altri più difficili, ma, in entrambi i casi, non dimenticate mai che il Signore è sempre presente e pronto a tendervi la mano. Eccomi! Io sono pronto ad aiutarvi, ma spesso commettete l'errore di non aprire il cuore al Signore. E' un grande errore, perché solo la Misericordia di Dio può guarire con certezza, senza effetti collaterali, come spesso succede con altre medicine. Figli miei, non immaginate quanto grande è l'amore del Signore per voi e se solo riusciste a capire quanto dolce è lasciarsi guidare da un Padre amoroso come Dio a cui nulla è impossibile, non vi fermereste a metà, ma con fede bussereste al Cuore di Gesù. Avete commesso l'errore di credere che Dio è un padre lontano. NO, figli miei Lui è vicino e parte di ognuno di voi più di quanto immaginate! Perché non provate a camminare tenendovi simbolicamente per mano, formando una lunga catena d'amore che unisca il mondo anziché dividerlo come state facendo? Ricordatevi che non c'è colore, non c'è lingua, non c'è stato, non c'è mare, non c'è montagna che divida, perché l'amore non ha confini se i cuori battono insieme. Figli miei solo l'amore può fermare l'odio che trafigge il mondo sotto la guida di satana e, se nel cuore dell'uomo c'è amore, il Cuore di Gesù non può che passare Misericordia. Amate e donate per poter chiedere e ottenere. Io non posso cambiare nulla se voi date forza a satana. Solo l'amore e la carità sono l'antidoto per fermarlo e impedirgli di seminare il male. Guardate voi stessi quanto dolore causa con le malattie che colpiscono gli innocenti e i puri di cuore più dei colpevoli, ma l'uomo si trafigge da solo con la spada che lui gli tende. la spada del peccato! Oggi molti mancano del pane quotidiano e le unione troppo spesso diventano divisioni; ma se l'uomo capisse che tutto avviene perché l'umanità non ascolta più la voce del Signore, ma bensì la campana subdola che satana suona per trarre nell'inganno, in ginocchio con le braccia rivolte al cielo, supplicherebbero Gesù di perdonare e intervenire. Ma troppo difficile è chiedere perdono! Figli miei, non dimenticate mai l'amore del Signore Padre, Figlio e Spirito Santo, dono grande per l'umanità. Aprite il vostro cuore, fatelo rosso con il colore dell'amore, dategli il profumo che emana la purezza, ci sia il lui il battito dell'ubbidienza e il calore che sprigiona la dolcezza: questo è il cuore che chiede il Signore. Dio è con voi e vi protegge!

S. Messa del 14 gennaio

Figli miei cari, il cielo si è aperto e il Padre ha inviato suo Figlio Gesù per la redenzione del mondo. Grande è l'amore che vi dona il Signore. Figli miei, voi siete parte di me, ma troppo spesso lasciate che il pensiero si allontani dal bene comune e diventi bene personale, ben conosciuto con il nome di egoismo, che annulla il dono di carità che ho messo in voi fin dalla nascita. Ecco perché voglio creare in voi la forza dell'amore. Voglio trovare in voi gesti di carità e di amore, per non incontrare più figli che soffrono per il troppo disordine che li circonda e che impedisce a loro di ricevere aiuto e conforto nei momenti di difficoltà. Amatevi, figli miei e lasciate che il Signore vi usi con i carismi messi e maturati in voi. Non chiudete il vostro cuore all'amore. Anche un semplice gesto ricco di questo alimento può cambiare la vita di un fratello. L'Emmanuele vive in voi, Dio è con voi, fate spazio al Signore, siate ricchi di amore. Figlio mio, tutto puoi cambiare se con fede, credi e lasci che il tuo cuore sia governato dal Signore.
Figlio mio non dimenticare un alimento importante per la tua anima; trova sempre tempo per la preghiera quotidiana. Nulla sarà perduto per un'anima che prega! Dio è presente in te in ogni momento, Dio è costante nel riversare su di te la sua Misericordia e mai si stanca di esaudire un cuore che prega con carità e amore.
Pentiti, figlio mio, per tutti gli errori che ti portano lontano da Dio.
La mia mano è su di te e se c'è pentimento sincero, certo è il mio perdono. Sii costante con la tua preghiera per le anime del Purgatorio: lento è il loro cammino se non c'è supporto dalla terra.
Maria la Vergine Madre prega con te e, per la conversione dei suoi figli lontani da Dio, chiede una preghiera di umiltà e carità.
Non pregate con parole dettate dall'intelletto, sarebbero preghiere perse! E' il cuore che deve pregare; leggere e soavi queste preghiere, al cielo, dovranno arrivare.
Grazie, figli miei, se riuscirete ad ascoltare la parola che Dio a voi ha fatto arrivare.
Dio è con voi e vi benedice!

Messaggio di Maria Santissima del 1 gennaio

Figli miei, sono la Vergine Madre e sono qui con voi e per voi.
La mia parola giunga al vostro cuore.
Avete chiesto più volte la mia intercessione: Eccomi! Io sono pronta ad offrirvi il mio aiuto, ma voglio la vostra trasformazione. Aprite il vostro cuore all'amore, mio figlio Gesù aspetta solo questo.
Il mondo piange in tante forme, perché troppo spesso dimenticate che, senza l'aiuto di Dio, nulla potete fare e nulla ottenere.
L'odio distrugge e satana fa da padrone.
Figli miei ho servito Dio in terra e ora lo servo in cielo perché ho ubbidito e creduto. Non fermatevi, ascoltate la mia voce di Madre che vi chiama e vi vuole strumenti del Signore. Dio Padre vi ama, Gesù è accanto a voi e la Madre celeste intercede per le vostre necessità, ma solo con l'amore e l'ubbidienza, anche un ramo sterile può fiorire.
Dio vuole solo la vostra gioia, Dio vuole solo il vostro bene, ma in voi chiede ci sia fede.
Non approfittate della pazienza del Padre.
Nulla arriverà se non lasciate che il vostro cuore parli il linguaggio dell'amore. Io piango per voi, ma non basta: se non ascoltate e sordi restate, lo Spirito Santo non potrà venire in vostro aiuto e tante lacrime verranno versate perché satana vi scatenerà con l'odio uno contro l'altro, usando i cuori più fragili e più aridi d'amore.
Figli miei prego per voi e su di voi mando la mia benedizione di Madre.