Gruppo di Gesù logo

Messaggi 2013

Il primo venerdì di ogni mese, attraverso Renata, il Signore dona al Gruppo di Gesù i Suoi Messaggi perché siano ascoltati e vissuti, così da realizzare l’Opera del Signore, come da Lui richiesto.

S. Messa del 6 dicembre

Figli miei il cielo si è tinto di rosa, l’aurora indica un nuovo giorno, ma molte volte voi camminate nel buio, dimentichi che Dio è Luce. Non restate con lo sguardo spento verso la tenebra, la luce rischiara la strada tracciata dal Signore. Lasciate che il vostro cuore pulsi con i battiti dell’amore. Io ve ne dono in ogni momento, non sprecatelo e non donatelo inutilmente a quell’essere che dell’amore non sa che farsene. Satana cerca di distruggere tutto ciò che appartiene al creato; pure tu, figlio mio, rendendoti schiavo del peccato... e Dio si è fatto uomo per liberarti.
Cantate Alleluia, suonate le campane, gioite perché il Padre ha mantenuto la sua promessa. Dio è con noi e nel grembo divino della Vergine Madre si è formato e dal grembo sulla terra, Gesù è arrivato. Molto ha pregato l’uomo di fede perché questo avvenisse.
Cantate, gioite, la mano celeste sta sopra di voi. Lodate il Signore, lodate, lodate, Dio ama e ai suoi figli dona. La vita spesso riserva sorprese, ma non temere, figlio mio, l’Agnello di Dio porta solo amore.
Veglia, figlio mio, perché dal grembo materno il Bimbo divino già benedice. Dio si è fato uomo e in ogni uomo lo puoi incontrare.
Ama, figlio mio, come ti ha insegnato il tuo Dio.
Dona come lui dona a te. Sono con voi e vivo in ognuno di voi. Donate, figli miei, donate e dal Signore tanto riceverete.
La Vergine Madre ha donato il suo Figlio all’umanità e a voi tutti continua a donare amore e per voi con amore intercede.
Veglia, figlio mio, con la preghiera nel cuore.
Prega, prega, prega perché la tua preghiera arrivi al Signore. Nulla ti verrà negato se, con amore, tu avrai pregato. Dio è Amore, Dio è Vita, Dio è Verità! Amate, figli miei, amate l’amico, ma anche il nemico; forse il vostro amore può cambiare il suo errore. Non fatevi ingannare, satana sa regnare nei cuori vuoti d’amore: tutto prende e nulla dona. Ci sono momenti preziosi in cui il Signore ti chiama: ascoltalo, figlio mio. Quella voce che parla al tuo cuore è la voce di Dio; non fingere di non sentire o di non capire. La sua è una lingua universale senza difficoltà da interpretare.
L’amore che dona il Signore, trasforma il tuo cuore, la mente e il pensiero e in te vuole trovare lo strumento da usare. Sia fatta la volontà di Dio... fatti usare, figlio mio.
Dio ha bisogno di te. Alleluia!

S. Messa del 15 novembre

Figli miei il sole e la luna illuminano la terra, ma la luce di Dio illumina il creato e tutti i derivati. Senza questa luce non c’è vita. Dio è presente in voi in ogni istante e nulla può accadere senza la volontà del Signore. Abbiate fede, figli miei, non lasciate che l’ombra del maligno copra questa luce. Dio vi ama, Dio vi chiama, ma poche risposte ha sentito. Svegliati, figli mio, non dormire più del necessario. Dio ti vuole presente e la tua mente attiva: non tenere un cervello dormiente... non serve a nessuno se non al maligno per plagiarti e oscurarti la mente.
Figli miei sono con voi e cammino con voi, lo Spirito del Signore non vi abbandona mai. Cercate nella mente il pensiero da offrire al Signore e ricompensati sarete, se parole d’amore metterete. Fede, speranza, carità siano sempre in voi e sia un suono d’amore ogni battito del vostro cuore. Dio vi ama e amore come sempre a voi chiede. Siete in grado di donare a amare, donate amore a chi soffre e asciugate le lacrime a chi piange e se un sorriso regalate, sarà ossigeno in questo mondo triste che non sa amare.
Figlio mio cammina tra la folla e mentre cammini prega, perché il Signore ti usi per consolare e guarire le ferite inferte dal maligno ai fratelli che ti sfiorano... sarai strumento d’amore e di pace, ma non pretendere di sapere cosa vuole fare di te, in quel momento, il Signore. Ama e sarai amato, dona e molto ti verrà donato, perché Dio ti usa e usa i tuoi fratelli per lo scambio d’amore che in voi vuol passare. Ci sia sempre luce nel vostro cuore, luce d’amore, luce del Signore.
Vi ho insegnato ad amare, ma spesso trovo odio e rancore... non fatevi guidare da quell’essere che è sempre pronto a divorare.
Figlio mio la Vergine Madre intercede per te, non lo dimenticare.
Forti saranno le tue decisione se nel tuo cuore lo Spirito del Signore farai entrare.
Ama, ama, ama con il colore dell’amore;
dona, dona, dona con il profumo dei fiori;
guarda e cammina con la Luce del Signore.
Dio è con te e con te per sempre vuole restare e amore donare.
La pace sia in te e nel mondo intero.

S. Messa del 4 ottobre

Figli miei, sì, molti hanno atteso questo momento per ricevere la Parola del Signore.
Ecco, Io, Dio, vi parlo e vi consolo, ma a voi chiedo amore e verità nel vostro cuore.
Non serve mentire, nemmeno a se stessi: Dio è forte, voi fragili, quindi è a Lui che dovete rivolgervi per risolvere almeno in parte i vostri problemi; ma poi serve anche la vostra buona volontà per terminare la soluzione. Certo, figli miei, non sempre è facile percorrere la strada tracciata dal Padre, ma se il cammino è protetto dal vostro Angelo custode, molto più semplice è seguire la via. Chiamatelo, pregatelo, invocatelo e lui, con le sue ali vi proteggerà e, come Luce di Dio vi guiderà. Spesso commettete l’errore di credervi forti e, troppo sicuri di voi stessi, non pensate nemmeno per un attimo di fermarvi a fare discernimento, dono tanto utile che ho messo in voi per evitervi di cadere tra le braccia del maligno sempre pronto a servirvi… così vuol farvi credere!
Dio ama e Dio amore chiede.
Non dimenticate questa frase, stampatela nel cuore e nella mente e ripetetela più volte al giorno
.
Ci sono momenti difficili per ogni essere umano, ma se da Dio ti fai guidare, molto più semplice sarà il problema da affrontare. La mano del Padre è stesa su di voi per proteggervi da quei raggi che non arrivano dal Signore. Figli miei, la guerra uccide e spesso l’uomo si diverte a mirare, sparare, colpire e gioisce nel veder morire. Lui, solo satana può arrivare a questo, ma l’uomo con ingenuità si lascia plasmare e dentro di lui, lo fa entrare per servirlo e, sotto la sua guida, portare morte e distruzione.
Pregate, figli miei, perché la mano del Signore possa oscurare quei raggi maligni che entrano nel vostro cuore, trasformandolo in strumento di odio e dolore. Pregate, pregate, pregate figli miei… non abbiate paura che le preghiere siano troppe. Pregate, pregate, pregate e come piccoli palloncini bianchi, in cielo, la preghiera fatela arrivare... solo così il mondo si può salvare. Sempre ci sia in voi il desiderio grande di servire il Signore come strumenti d’amore. La voce del Signore risuona nell’aria per chiamare all’appello i suoi figli; anche tu sei chiamato… rispondi con un SI! Figlio mio, Dio ti ama, Dio ti chiama.

Messaggio di Maria Santissima del 8 giugno

Figli miei, sono la Vergine Madre e vengo a voi per insegnarvi ad amare Gesù, mio Figlio. Lui ha donato la vita per voi, ma pochi se ne ricordano. L’amore è un dono meraviglioso che il Padre stampa nel cuore di ogni essere umano nel momento del concepimento, ma, ahimè, durante la vita, dovrebbe ravvivarsi il colore, che è rosso come il Fuoco dello Spirito Santo e, invece, in molti cuori impallidisce.
Io sono Madre di tutti voi e per voi prego il Padre di perdonare il figlio scorretto e parlo ai vostri cuori per farvi conoscere l’amore con la A maiuscola.
Tanto dovete fare, tanto imparare per far felice Gesù. Sia grande in voi il desiderio di servire il Signore.
La Madre Celeste è sempre al vostro fianco per aiutarvi in questo compito.
Sia grande la volontà di portare aiuto a chi soffre e consolare chi piange.
Tanto riceverete dal Signore se donate amore.
Figli miei lo Spirito del Signore guida i vostri passi, ma se non camminate pari passo, come potete pensare di arrivare al luogo indicato?
Non fate soffrire Gesù, ha già sofferto abbastanza per l’umanità.
Lasciate che il Padre unito allo Spirito Santo plasmi la vostra mente e il vostro cuore e vi trasformi in strumenti utili.
Io intercedo per voi; fermatevi, figli miei, davanti agli ostacoli che Dio mette per impedirvi di cadere nella rete che satana vi tende, per portarvi verso la geenna.
Non si ritorna se passate oltre!
Io vi amo, figli miei e piango per voi.
Tutti vorrei trovare in Paradiso, il luogo divino che il Padre ha preparato per noi.
Io pure ho percorso questa strada e davanti alla “Grande Porta” vi aspetto: purtroppo qualcuno si perde e grande è il dolore di Madre e grande il dolore del Padre.
Dio ama e nel Paradiso tutti vi chiama.
Non deludetelo, la Madre Celeste intercede per voi.

Messaggio per i Tre Giorni (06-07-08 giugno)

Figli miei adorati,
chi vi parla è il Signore, l’Amore
.
Siate attenti ad ogni parola.
Vi amo, vi chiamo e in questi tre giorni del Fuoco Divino effondo su di voi il mio Santo Spirito. Abbiate fede, figli miei, la luna e le stelle che brillano in cielo sono per indicarvi la strada del Signore. Dio le ha create per voi, ma se le contate vi accorgete che è impossibile conoscerne il numero, così come è impossibile conoscere il numero degli angeli che Dio ha creato per illuminarvi e guidarvi sulla strada del cammino della vita.
Ci sia amore in voi e la gioia del Signore,
il Fuoco dello Spirito Santo si effonda su tutti voi.
Il mondo vacilla per la mancanza d’amore.
Fuoco, Fuoco, Fuoco del Signore,
Fuoco, Fuoco, Fuoco d’amore che entra in ogni cuore e trasforma la vostra vita
.
Dio ama, Dio ama, Dio ama.
Figli miei amate con forza anche voi.
Il Fuoco divino bruci ogni rancore, odio, dolore.
Fuoco, Fuoco, Fuoco divino scenda su tutti voi e vi insegni a perdonare il fratello se in lui vedete l’errore, così come per voi ha fatto il Signore.
La mano del Padre accarezza ogni volto, gioite figli miei, lo Spirito di Fuoco è sopra di voi,
Fuoco d’Amore trasforma ogni cuore,
Fuoco di gioia riporta il sorriso.
Arda la fede per il Signore,
siate clementi,
siate indulgenti
e donate l’amore che da voi passa il Signore, Dio Amore.
Molte volte ho cercato in voi la verità, ma spesso vi ho trovato la menzogna. Libera il tuo cuore, figlio mio e brucia tutto ciò che non piace al Signore.
In te ci sia sempre
un sorriso da donare a chi soffre,
gesti di carità per chi è in difficoltà
e una mano robusta per sollevare chi cade.
Se il Signore chiama, rispondi e se un viandante incontri e ti chiede la via, indica la strada che porta da Dio.
Ricordati: sei un giocattolo se cadi nelle mani di satana, ma uno strumento importante se vai nelle mani di Dio.
Dio vi ama, vi giuda e vi protegge e di Fuoco Divino riempie il vostro cammino!

S. Messa del 10 maggio

Figli miei, Dio è qui,
Dio è presente in ogni luogo e in ogni ambiente,
Dio è presente in ognuno di voi, mai vi lascia soli.
Dio ama immensamente anche il figlio che ha peccato e con l’amore lo vuole portare sulla strada che per lui ha tracciato.
Figli miei, non ci sia mai tra voi il dubbio che qualcosa o qualcuno possa tener lontano il Signore. Voglio vedere intorno a voi migliaia e migliaia di pratoline bianche e spumeggianti, segno di purezza che Dio ha sparso sulla terra. Il loro profumo è il respiro dei fiori, è l’ossigeno del cuore, è l’amore che per voi sulla terra ha seminato il Signore: assaporalo, figlio mio, e ringrazia Dio.
L’amore del Signore è così immenso che cielo e terra si sono uniti per dare la possibilità ad ogni essere uomano di raggiungere il Padre.
Veglia la Madre Celeste per i suoi figli, per voi intercede e implora perdono per i vostri errori. Ama, figlio mio, come ti ama il tuo Dio, spesso rivolgiti al Padre con la preghiera che Gesù ti ha insegnato.
Non portare rancore, chiedi aiuto al Signore se hai difficoltà a perdonare.
La Madre Celeste pregherà con te per poterti liberare dal dolore e dal rancore, prima che in odia si possa trasformare.
L’amore è l’unguento di Dio: ungiti, figlio mio, e la tua vita vedrai rinnovata.
Ama, ama, ama, così vuole il Signore.
Dona amore, anche un soffio può risvegliare un cuore inaridito che l’amore non ha conosciuto.
Sia benedetto il fratello che si prodiga con amore nel nome del Signore.
Ricordati, figlio mio, un gesto d’amore che esce dal cuore cancella mille battiti di dolore.
Dio ama e amore ti chiede!

S. Messa del 5 aprile

Figli miei la mano del Signore è scesa su di voi per portarvi la sua benedizione.
La terra ha tremato,
il cielo si è oscurato,
Gesù sulla Croce è salito e la sua vita per noi ha donato e, con la sua morte e risurrezione,
il mondo dal peccato ha liberato
.
Campane a festa suonate, Gesù è risorto, ha vinto la morte, cantate, lodate il Signore, è festa in ogni cuore. Figli miei non abbiate più paura, tutto è compiuto. Seguitemi e io vi porterò verso la luce.
L’amore del Signore lambisce ogni cuore.
Gioite, gioite perché la voce che vi accusava non vi accusa più.
Dio ama, Dio vive, Dio dona!
Ama figlio mio come ti ha insegnato il tuo Dio.
Dona con tutto il cuore la speranza che da te passa Dio Amore.
Amatevi, figli miei e non fermatevi davanti ai piccoli problemi: nulla è così grande da impedire a un cuore di donare l’amore che da lui passa il Signore.
Figlio mio non farti prendere da dubbi.
Dio è verità e per la verità tu devi lottare, non farti comprare da parole menzoniere che da satana non posson che venire.
Figlio mio, Dio è luce e la strada ti illuminerà di giorno e di notte. Affidati a me con fiducia e amore, ti sarò vicino con l’Angelo del Signore. Guiderò i tuoi passi verso la speranza che ridà gioia e voglia di crescere nella forza che sprigiona lo Spirito del Signore.
Siate generosi, non lasciatevi usare dall’egoismo, in ogni fratello che soffre incontrate il Signore.
Amate figli miei e donate con gioia; l’amore non ha prezzo, ma un luogo dove stare... nel cuore.
E’ l’organo più importante del corpo umano per vivere, per donare, per ricevere.
Ogni battito è un richiamo, ogni battito è per ricordare che non sei solo e per ogni battito ringrazia il Signore, Dio Amore.
Dona, figlio mio, dona con amore e amore riceverai dal tuo Signore!

S. Messa per l’Effusione dello Spirito Santo
del 23 marzo

Io sono lo Spirito del Signore, lo Spirito vivificatore.
Oggi è festa, figli miei, oggi il Signore vuole arricchirvi con il suo amore. Lo Spirito di Dio ha invaso i vostri cuori per rendervi partecipi della gioia del Signore.
Siate attenti ad ogni parola che il Signore porta a voi: l’uomo vecchio se n’è andato ed il nuovo va formato perché, ricco sarà di doni che Dio Padre elargirà in voi.
Doni forti, doni utili per aiutare l’umanità. Io, Spirito del Signore sarò l’esecutore di questa semina laboriosa.
Figli miei, coltivate questi carismi con l’amore, la carità e la fede, senza dimenticare l’ubbidienza e l’umilta, doni indispensabili per rendere forti i carismi che in voi Dio seminerà.
Ci sarà il Padre, ci sarà il Figlio, ci sarà lo Spirito Santo per il battesimo nello Spirito Santo che avverrà in voi; ma non dimenticate che nulla vi è dovuto perché tutto appartiene al Signore. A voi il dono di possedere e creare un terreno fertile per coltivare e far crescere i carismi, doni di Dio. Molti ne scenderanno in voi, ma a voi solo l’ubbidienza di pregare e lasciarsi usare. Dio è Padre, Gesù è fratello e lo Spirito Santo è l’amico Consolatore donatovi dal Signore.
Pregate, figli miei, perché l’umiltà sia grande in voi. Nulla vi sarà lasciato se questa verrà a mancare e allora satana ne farà da padrone. Lasciatevi usare figli miei con grande abbandono, senza voler fare da padroni: non sei tu che devi fare, ma il Signore questi carismi dovrà usare.
Abbandonati con l’umiltà di un servo.
Tu non saprai se di te il Signore si è servito perché sempre, il dono va arricchito con la fede e la preghiera di più fratelli. Io userò più canali passando lo stesso dono, così più forte sarà e più sicuro a destinazione arriverà.
Pregate, pregate, pregate figli miei, l’Unto del Signore segnerà la vostra fronte e benedirà la vostra strada.
Dio ama e di voi strumenti forti oggi vuol fare!

S. Messa del 1 febbraio

Figli miei, la mano di Dio è su di voi per guidarvi e portarvi sulle giuste strade da percorrere... troppe volte ve le ho indicate, ma testardi dopo poco le avete dimenticate.
Non dubitate anche se incontrate difficoltà... questa è la prova della verità... ricordatevi che mai satana vi indicherà strade difficili da percorrere per portarvi a lui... ho bisogno di trovare in voi, figli miei, il coraggio di lottare se difficoltà si devono affrontare... lo Spirito di Dio è su di voi per guidarvi e illuminarvi... nulla è difficile se la prova porta il sigillo del Signore... siate prudenti e fate sempre un buon discernimento... Dio vi da sempre segni che non lasciano dubbi... non siate pigri se il cammino porta a qualche sacrificio da offrire al Signore... la Vergine Madre sarà sempre al vostro fianco per sostenervi... c’è tanta discordia nel mondo e tanto dolore si scatena dall’odio e dai rancori creati da mistificatori... Dio chiede coerenza e buona volontà per superare le difficoltà.
Siate sempre pronti a lottare per avvicinarvi di più al percorso indicato dal Signore... Dio ama e guida i suoi figli... non deludetelo... Lui non dimentica ciò che chiedete e se le preghiere del vostro cuore forti partono verso il cuore di Gesù... di luce e di amore la terra sarà invasa e tante guerre saranno fermate... pregate, pregate, figli miei, troppo dolore, troppo sangue versato inutilmente... satana lavora instancabilmente per seminare odio fra i fratelli... questo è il dolore che più colpisce il cuore del Signore.
Ora figli miei, ciò che vi dico non va dimenticato... la luce del Signore si tingerà di rosa ed un arco nel cielo verrà figurato... sarà protezione per i credenti... Dio vi ama e satana vuol fermare e a voi tutti chiede di pregare... arma potente per togliere forza al serpente... Figli miei, non dimenticate chi soffre... siate a loro vicini... donate con gioia gesti d’amore come vi ha insegnato il Signore... donate speranza a chi l’ha perduta... regalate gesti di carità e sorrisi pieni di consolazione, ma sempre tutto con grande umiltà e discrezione e il Padre vi ricompenserà.
La Chiesa è ricca di frutti di cui tutti si possono alimentare... Corpo e sangue di Cristo lì potete trovare e con la Parola dell’Evangelo, nutrire e, il vostro Spirito arricchire.
Amatevi, figli miei, non dimenticate che Dio vi ama e vi chiama!

S. Messa del 11 gennaio

Figli miei, Dio è presente in ogni momento e soffre quando vede indifferenza che passa dal vostro cuore verso tutto ciò che appartiene al Signore. Nulla va versato sui fratelli se ciò che esce dal cuore non è stilla d’amore. Figli miei, molto lo Spirito del Signore aleggia fluttuante nell’aria che vi circonda: voglio più carità nei vostri cuori, voglio più amore. Io sono il Signore, tutto dono, tutto offro per la felicità della mia prole, ma voi cosa donate a me, Dio Creatore? Poco siete disposti a fare e ancor meno a donare. Dio ama con il cuore e a voi il cuore ha donato per poter amare. Perché dimenticate di possedere questo organo che è la vita? Figli miei, amate e donate con gioia. Lo spazio che in voi si aprirà sarà occupato dalla Misericordia. Dio vive in voi, Dia ama in voi, non fatevi demolire dalla presunzione, capace di trasformarvi in piccoli mostri senza cuore, organo dell’amore! Ama il Signore e dall’umanità sarai riamato, non nasconderti perché ti vergogni di questo sentimento, non sentirti strumento inutile. Amatevi figli miei, donate senza pretendere, ascoltate la voce del Signore che vi parla per mezzo del suo Santo Spirito. La senti, figli mio, la brezza che accarezza il tuo volto? Sono Io, Dio, che ti cerco, ti chiamo, ti guido, ti porto l’amore. Ama e sarai riamato, ma ascolta la mia voce, il mio richiamo, il tocco della mia mano cha passa su di te la Misericordia, medicina del cielo. Invocala sul mondo intero che soffre e che piange per i troppi errori commessi da un’umanità malata e priva di sentimenti. Morte per molti è libertà, per molti è ricchezza, è dominio per chi si sente padrone della vita altri! Ma la vita appartiene al Signore, è un suo dono e satana cerca di distruggerla. Impara a pregare e a conoscere il tuo Dio, Uno e Trino, non lasciarti corrompere dal desiderio di dominare per arrivare alla ricchezza che satana davanti agli occhi ti fa brillare. Per volontà di Dio sei libero di scegliere, ma per volontà di satana... solo schiavo! Fermati figlio mio, non potrai andare lontano se lasci la mia mano. Io ti guido e ti dono la vita eterna, se nel tuo cuore trovo carità e amore. Guarda quel fratello a te vicino, soffre, ha bisogno di aiuto e con lo sguardo te lo chiede. Sono Io, figlio mio, che entro nel suo cuore e aspetto da te un gesto d’amore. Tutto ciò che farete al più piccolo di loro, l’avrete fatto a me, così dice il Signore, ma troppo spesso dimenticate questo insegnamento lasciato da Gesù. Io sono l’Amore, sono il Signore; la vita riserva amarezze, ma non c’è miele più dolce dell’Amore del Signore. Te lo dono, figlio mio, è una ricchezza che viene solo da Dio. Effondo su di voi il mio santo Spirito per darvi la fortezza e il coraggio di lottare contro il male. Dio vi ama, Dio è con voi.

Messaggio di Maria Santissima del 2 gennaio

Sono la Vergine Madre, figli miei, voglio portare in voi la gioia che dona il Signore. Abbiate fede, non perdetevi nel discernimento sbagliato, credete nella Parola del Signore che vi arriva in mille modi. Mio Figlio Gesù vuole la vostra conversione. L’Anno della Fede è anche l’anno della Misericordia di Dio. Nulla è impossibile a Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo. Fate ciò che vi chiede e sarete esauditi nelle vostre preghiere. Dio è Amore e amore chiede al mondo intero per fermare gli attacchi del maligno. Ci sia fede in voi e le catene intorno a satana torneranno con legature forti più di prima. Sono Io, vostra Madre, scelta da Dio come Madre per svolgere questo compito che vi chiede di ascoltare ed esaudire le richieste del Signore. Insieme preghiamo figli miei e la preghiera spegnerà il fuoco che l’odio sprigiona. Nulla satana può fare se nel vostro cuore ci sta amore e fede come chiede il Signore. Abbiate fede e credete… la Madre celeste prega con voi!