Gruppo di Gesù logo

Messaggi 2014

Il primo venerdì di ogni mese, attraverso Renata, il Signore dona al Gruppo di Gesù i Suoi Messaggi perché siano ascoltati e vissuti, così da realizzare l’Opera del Signore, come da Lui richiesto.

S. Messa del 5 dicembre

Figli miei, la luce del sole illumina la terra e la riscalda, ma ben poco può per riscaldare i cuori, se manca l’amore. L’Avvento porta speranza per chi ha fede e crede: Gesù ritorna sulla terra sotto le spoglie di un bimbo e nasce in una stalla riscaldato da due animali tra i più semplici, un bue e un asinello, che rappresentano l’umiltà.
Figli miei, non dimenticate che Dio è con voi in ogni momento, ma chiede amore e umiltà, perché i cuori siano sempre presenti ad ogni azione divina: solo se in voi c’è amore e umiltà riuscirete a sentire la presenza del Signore. Dio ama e dona, e a voi ha donato Maria, la Vergine Madre, che con il parto vi ha donato il Figlio di Dio: Gesù.
Natale non è una data da ricordare, bensì da vivere come un momento magico: Cielo e terra si uniscono, i tempi scompaiono e ritorna a voi l’Amore: Gesù, il Signore. Cambiate i vostri cuori, gettate le scorie dell’odio che nidifica e distrugge la gioia che Dio ha seminato in voi.
Siate attenti ad ogni cometa che attraversa il cielo: non è visibile come una stella, bensì come un richiamo che Dio manda sulla terra per attirare a sé chi si perde e non trova più la strada tracciata dal Signore: l’amore! Ama, figlio mio, perché Gesù possa trovare nel tuo cuore la culla dove abitare! Dio chiede amore e a voi amore dona: seminatelo, coltivatelo, fatelo crescere come una spiga di grano dorata, e il raccolto sarà abbondante se non lo fate contaminare dall’odio e dai rancori.
Ama, figlio mio, come ti insegna il tuo Dio! Ama, perché l’amore guarisce ogni dolore. Ama, e il mondo rinascerà e l’odio perderà forza. E finalmente la parola “fratello” sarà vera, e l’amore con vigore invaderà la terra. Non lasciate che l’odio distrugga ciò che Dio ha creato: l’umanità! Guardate al Signore con il desiderio di amore. È come il bastone per il claudicante: ogni volta che vi sentite mancare e oscillate, l’amore vi proteggerà. Dio è con voi per impedirvi di vacillare ed aiutarvi a camminare retti dallo Spirito Santo.
Figlio mio, per impedire disordini nel tuo cuore, c’è una vitamina che ti alza fino al Signore: la preghiera. Prega, prega, prega, e il male scomparirà.
Dio ama e l’amore a voi tutti dona!

S. Messa del 7 novembre

Figli miei, molto terreno da satana è bruciato con l’odio e la gelosia, ma, se nel vostro cuore continuate a tenere vivo l’amore, lui sarà fermato. La Madre Celeste protegge i suoi figli con le sue lacrime e le sue preghiere, semina amore intorno a voi e chiede al Padre perdono per tutti gli errori dell’umanità.
Siate indulgenti e clementi per chi sbaglia per fragilità. Dio ama i suoi figli, qualunque siano le loro condizioni, ma soffre per chi dimentica i suoi insegnamenti.
Pregate, figli miei! Troppo sangue viene versato, troppe croci sopportate da innocenti. Amate e sarete amati, e non dimenticate che Gesù sulla terra è venuto per seminare l’amore e la fratellanza. Unite i vostri cuori con un grande abbraccio d’amore, di carità e speranza. Dio tutto vede e tutto sa.
Non lasciare le cose a metà figlio mio, porta sempre a termine ciò che inizi. Lascia pulito per poter ricominciare una nuova impresa guidata dal Signore. La luce di Dio illumina il mondo e con la sua luce vi accompagna per tutto il cammino della vita umana.
Figli miei, non manchi mai la speranza in ognuno di voi. Pregate, pregate, pregate e tenete sempre viva la fiamma dell’amore. Dio Padre pasce le sue pecorelle e non dimentica la pecorella smarrita, ed è festa in cielo quando la riporta all’ovile.
Figli miei, ascoltate attentamente il dolce suono che emana il cuore di Gesù per chiamarvi all’appello divino: attenti a non confondere la melodia del Signore con il suono potente e quasi assordante che usa il maligno. Dio ama e a tutti voi lo insegna.
Fermati figlio mio, prima di deviare dalla strada di Dio, tendi la tua mano e un angelo stretta la terrà e per tutto l’arco della vita ti accompagnerà, mentre un raggio di luce da Dio uscirà e ti illuminerà.
Molte volte il Signore con un suono vi chiama e osserva quanti sono attenti al Suo richiamo e dal cielo piccole fiamme cadranno su di voi: è lo Spirito Santo, lo Spirito del Signore che si effonde per risvegliare in voi l’amore e ridarvi la forza per lottare.
Lotta, figlio mio, con la forza che ti dona il tuo Dio, non avere paura se in te c’è la fede. Dio è presente, Dio è potente, Dio è padre e ama i suoi figli!

S. Messa del 3 ottobre

Eccomi figli miei, sono con voi per compiere insieme la marcia dell’amore, fatta con calore verso l’umanità. Dio vede e provvede, ma se l’uomo distrugge ciò che Dio ha creato, che resta di ciò che Dio vi ha donato? C’è l’odio che corre per le strade; senza pietà si elimina tutto ciò che non va. Figli miei, fermatevi e guardate ciò che fate. Dio è amore e amore dona a ognuno di voi. Satana dona odio e rancori e vi benda gli occhi per impedirvi di vedere ciò che Dio per voi ha creato e a voi ha donato: L’amore è l’alimento del cuore dell’uomo. Senza l’amore resta l’odio che da vittoria a satana, pronto a distruggere l’umanità. Figli miei è tempo di dolore, ma se pregate, tornerà gioia con amore, uscite dalle tenebre e camminate verso la luce. Dio è luce che illumina il mondo. Dov’è luce non può stare satana, è nelle tenebre che lo trovate. Scappate e cercate la luce; scappate e cercate l'amore, lì c’è il Signore, lì trovate la pace. Dio è Amore, Dio è Vita, Dio è Speranza. Le guerre finiranno se la preghiera è forte. L’uomo è assetato di sangue perchè ha venduto l’anima a satana. Pregate, pregate figli miei e le catene stringeranno satana e fermeranno questo orrore. Dio è Amore e amore vuole in voi. Dio è Vita e la vita vi ha donato: guai a chi toglie questo dono al fratello. Caino è vivo in molti di voi, ma Dio è severo con chi non lo ascolta. Figli miei, è tempo di preghiera, è tempo di sacrificio, sempre fatto di preghiera, medicina che combatte gli errori dell’umanità. Sono con voi e con voi amo e con voi guardo con speranza verso il futuro dove la Luce copre le tenebre e porta gioia nei cuori e illumina la strada che Dio ha tracciato per ogni essere umano.
“Maria, Vergine Madre, Madre di Dio e dell’umanità, guarda i tuoi figli, resta accanto a loro. Sono infelici, fragili e indifesi. Insegna a pregare, a conoscere il Signore e ad avere fiducia in un futuro migliore”.
La mano di Dio è tesa su di voi e vi benedice. Andate e portate Misericordia ai fratelli!

S. Messa del 4 luglio

Figli miei, era festa in quei Tre giorni e festa per sempre resterà se nel vostro cuore porterete il Signore. Io regno in voi se vi trovo l’amore. Datene a che ne ha bisogno. Non temete: più ne donate, più ne ricevete. Imparate a servire il Signore nei vostri fratelli. Non dimenticate che il più misero è Gesù sulla croce. Amatelo più degli altri e donategli quelle carezze e consolazioni che Gesù chiede e desidera da tutti voi.
Io sono il Signore e sono l’Amore. Se donate questo frutto, l’anima si alimenterà e crescerà in lei Misericordia che dal cielo a voi tutti Dio dona. Amate, amate e ancora amate. Non stancatevi mai. L’amore vince qualunque rancore se ben seminato. Abbi fede figlio mio: se ben ti alimenti del tuo Dio, nulla ti verrà a mancare e nulla risulterà impossibile.
Ama e dona con amore a chi non l’ha, questo lo fa anche il Signore. L’uomo rasenta la follia quando resta solo, se nel cuore manca l’amore. Dio ama e a voi tutti chiede un cuore puro come quello dei bimbi per usarlo ricco di frutti nuovi. Ci sono tante povertà nel mondo perché l’uomo rifiuta le ricchezze che arrivano dal cielo. Figlio mio, non cercare la ricchezza che serve al corpo, cerca la ricchezza che serve all’anima.
Figlio mio io ti guardo e sorrido se vedo in te il desiderio di eguagliare chi in cielo è salito ricco di santità, ma non dimenticare che nel cammino dell’umanità tutti sbagliano. Importante è capire e correggere l’errore, chiedendo aiuto al Signore. C’è sempre severità per chi sbaglia, ma se veramente pentito ti rivolgi al Signore, Dio è Amore e nulla resterà come prima.
Non lo dimenticare, voglio da te il desiderio di cambiare per poter servire come strumento del Signore.
Ama, Ama, e ancora ama: questo ti chiede il Signore. Non dimenticare mai che questo alimento è il più importante per il cuore.
Molto avete dato e molto ricevuto nei Tre giorni che il Signore vi ha regalato. Spirito del Signore e Spirito d’amore è sceso su di voi per cambiare il vostro cammino. Andate e portate la Parola del Signore. Dio è con voi e vi accompagna.

Messaggio per i Tre Giorni (26-27-28 giugno)

Figli miei, siamo qui riuniti insieme con la Parola del Signore per aiutare a capire ciò che il Padre chiede: abbiate fede e credete! La mano di Dio è tesa su di voi per benedirvi ed effondere fiumi di Spirito Santo. Luce del Signore si propaga intorno a voi e la fiamma dell’amore assume colore. C’è un fuoco che divampa e riscalda ogni cuore: Fuoco, Fuoco, Fuoco d’Amore, Fuoco, Fuoco, Fuoco Divino accende i cuori spenti e li riempie con il calore che si sprigiona dal Signore.
Amate, figli miei, grande è la fiamma che arde intorno a voi. Voglio riempirvi con il Fuoco che sprigiona il Fuoco Divino: attenti, non fatevi guidare dal serpente giullare; per lui tutto è facile da fare, tutto semplice da imparare, ma dove sta la luce? Solo ombra e fetore con il marciume che lo circonda! Sei forte finché sei con Dio, figlio mio; non farti ingannare.
Lo Spirito del Signore è guida per te Spirito di Luce, Spirito d’amore, Spirito di Fuoco, Fuoco, Fuoco per riportare serenità nei cuori. Questo devi sapere, questo devi capire. Dio ti ama e vuole la tua felicità, il cuore chiede amore e Dio te lo dà: non trattenerlo, spargilo in giro, intorno ai tuoi fratelli, anche un solo granellino può dare la felicità. Amate con il cuore gonfio di carità e donate speranza a chi non l’ha. Siete tutti strumenti del Signore: già alla nascita il Padre ha messo in ognuno di voi carità e amore. A te, figlio mio, il compito di far crescere questo seme.
Questi sono giorni speciali che vi ho donato, molto amore e molto Spirito del Signore è sceso su ciascuno di voi. Gioite, cantate e lodate il Signore, perché grande è il dono che avete ricevuto. Vi benedico, figli miei e con la mano piena di Spirito Santo, Io vi tocco e vi trasformo. Andate e portate la Parola del Signore.

S. Messa del 6 giugno

Figli miei il cielo si è tinto di rosa per far scendere stelle cadenti sull’Umanità. E’ Fuoco divino, è Fuoco d’Amore, è effusione di Spirito del Signore. Nessuno ne sarà escluso. La mano di Dio è stesa su tutti voi; abbiate fede, credete e la Misericordia di Dio vi avvolgerà.
Spirito di Dio, Spirito d’Amore, grande sarà per voi questa effusione. Figli miei, la Terra trema per i troppi errori: bisogna ritornare al passato e ridare fuoco per bruciare il peccato che aleggia nell’aria. Dio vi ama e non vi lascia soli.
Spirito di Dio e Spirito d’Amore effonderà su di voi per riparare agli errori che l’uomo commette causando tanto dolore. La Terra trema e satana ne va a gioia. Non ci sono compromessi e non si deve arrivare ad accordi con lui. Va cacciato dai vostri cuori e dalla vostra mente; troppo dolore, troppo odio seminato nel mondo. Non si riconosce più il fratello e si sbranano senza pietà. Le guerre dilagano, ma la mano di Dio è tesa su di voi e l’effusione di Spirito Santo porterà pace, se la preghiera sarà costante. Pregate, pregate, pregate e la Vergine Madre pregherà con voi e la guerra dei cuori si fermerà e i bimbi torneranno a sorridere e la madri a sperare e sognare per loro.
Dio ama e non accetta tutto questo rumore che il maligno fa nel mondo per creare confusione.
Dio ama e vuole la vostra serenità e gioia nel cuore unito all’amore. Dona te, donate, donate e grande sarà per voi la ricompensa del Signore.
Lo Spirito d’Amore sia sempre in ognuno di voi perché questo vuole il Signore.
Dio ama e a voi chiede ubbidienza e carità unita all’umiltà.
Nessuno si senta migliore, c’è sempre qualcuno che lo è più di te, figlio mio. Amate, pregate, donate e stelle cadenti piene di Fuoco divino scenderanno su tutti voi.
Ve lo dice il Signore, Dio Amore.

S. Messa del 2 maggio

Figli miei adorati non sentitevi soli o abbandonati nel peccato. La Vergine Madre e il Padre Celeste, hanno offerto il loro Figlio per la Redenzione. Gesù è salito in croce per redimere i peccati dell’umanità, ma ora è Risorto e la Luce del Cielo ha invaso la Terra. Nulla del passato è rimasto, la Misericordia è scesa su di voi: acqua e sangue uscito dal costato di Cristo Redentore, ha lavato il volto dell’Umanità.
Gioite, figli miei, Dio vi ama e per le strade del mondo con il suo santo Spirito vi accompagna. Camminate sulla retta via, la Pasqua di Risurrezione, con la vostra buona volontà, per sempre durerà.
Figli miei, Dio vi ama e vi chiama per annunciare la buona novella. Portate la Parola del Signore ai fratelli meno fortunati; aiutate chi si trova in difficoltà; non lasciate solo chi nella sofferenza dimentica la strada che porta al Signore.
Dio vi ama e tutti chiama.
Figli miei il mondo piange per i troppi errori: donate il perdono a chi sbaglia, se pentito ritorna; non lasciate che l’odio e i rancori entrino nel vostro cuore.
Amate e sarete riamati.
Dio chiede e in cambio dona con Misericordia e Amore per cambiare il volto all’Umanità.
Figlio mio sei forte se lo Spirito di fortezza entra in te, lascia aperto il tuo cuore, lascia entrare il Signore. Nulla può accadere se dallo Spirito del Signore ti fai guidare.
Ama, figlio mio e dona con amore e carità.
Dio Padre chiede per aiutare chi sta dietro l’angolo, perso nell’oscurità. E’ tuo figlio? E’ suo figlio? Non temere, Dio Padre non lo abbandonerà.
Pregate, perché le preghiere salgono al Cielo.
Figli miei, servono tante preghiere: l’Umanità è ammalata e la medicina per guarirla è la Misericordia di Dio, medicina del Cielo. Pregate, pregate e ancora pregate.
Vi benedico, figli miei. La mano del Padre è stesa su di voi.

Messaggio della mamma celeste
del 2 maggio - ore 10.45

Avrete molte grazie in questo mese, figli miei, se donerete il cuore al mio Gesù. Maria, la Mamma Celeste, è con voi e con voi prega e intercede.
Non abbiate paura... Dio è con voi... Benedice e protegge.
La preghiera è un’arma potente, non dimenticatela in un cassetto, non lasciatela raffreddare, tenetela calda nel vostro cuore: è la lì che deve partire. Nella vita ci sono momenti fragili e difficili, serve un sostegno per non vacillare: la preghiera è il giusto appoggio.
Pregate e poi ancora pregate.
Maria è con voi, mamma e sorella!

S. Messa del 7 febbraio

Figli miei, la luce del Signore è scesa su di voi per illuminare il vostro cammino. Non fermatevi, non fermatevi, camminate con la certezza nel cuore che il Signore Dio, vostro creatore vi accompagnerà con lo Spirito Santo ovunque andiate.
Siate sempre presenti con la mente libera da intralci maligni. Dio vi ama e verso la libertà vi accompagna. Benedice la vostra strada con la certezza che, se fede nel vostro cuore regna, voi appartenete al Signore, Dio, Amore.
Non perdete mai la speranza che a volte vacilla, perché lo spettro di satana fa capolino dentro di voi.
Siate fedeli e l’amore di Dio sarà per voi come un mantello per proteggervi dal male.
L’Amore è il Signore e di questo vi dovete nutrire.
Siate certi di ciò che pensate se a Lui il vostro cuore e la vostra mente affidate.
Dio guida i vostri passi e la vostra mente nutre con la sapienza e l’intelligenza, per farvi strumenti utili e intelligenti da usare per aiutare i vostri fratelli.
Ci sono ancora momenti difficili da superare, ma la mano di Dio sta calando sull’umanità per portare serenità.
Sia pace in ogni cuore con la gioia del Signore; sia sempre presente in voi la Parola di Dio.
Amatevi, amatevi, amatevi figli miei... l’amore vincerà e satana la presa mollerà. Dio ama e la vita dona. Siate clementi con chi sbaglia, ci sia perdono per chi pentito a voi ritorna.
Molto vi chiede il Signore nei momenti di difficoltà ma, se amore, speranza e carità in voi regnerà, corazza per l’uomo Dio creerà e a tutto un rimedio ci sarà.
Ti ho perdonato tante volte, figlio mio, ai pascoli divini ora ritorna per essere guidato con la Parola del Signore.
Trova la strada... c’è il flauto del tuo angelo custode che ti guida e ti porta al sicuro.
Dio è Luce e Luce sia davanti a te, per camminare sulla retta via: non fermarti al sibilo che cerca di distrarti per farti deviare. Dio ti aspetta, è paziente.
La mano del Signore è tesa verso di te, prendila e fatti guidare.
Dio ama e nella casa del Padre tutti i suoi figli chiama!

S. Messa del 10 gennaio

Figli miei adorati, tanto amore vi ho donato, ma ubbidienza e buona volontà chiedo a voi. Molto dovete fare perché l’Opera di Dio, che dal cielo scende sulla terra come Misericordia, possa trasformare tutta la tristezza in gioia. Per ottenere questo serve la fede e, con la fede, la preghiera costante e sincera. Solo il cuore può donare questo: usatelo! Amate, amate figli miei e non dimenticate che anche il perdono è un gesto d’amore, fatene buon uso. Sulla terra tanti sono gli errori, tanto il perdono da chiedere e da donare e in cambio tanti i premi del Signore da ricevere. Molta tristezza è sulla terra, perché l’uomo non sa più amare.
Troppi cuori aridi d’amore! Dovete cambiare, figli miei, Dio vi ama e vi vuole con un cuore nuovo.
Molto ho lavorato per riscaldare alcune pietre. Sì, perché così molti cuori ho trovato! Perché lasciate che l’amore che Io distribuisco ad ognuno, vada perso e non pensate alla sofferenza che create attorno a voi?
Amate, amate, amate figli miei e lasciate che il vostro cuore ricominci a pulsare pieno d’amore. Non c’è guerra che non sia nata dall’odio scaturito da un cuore di pietra.
Ama, figlio mio e l’amore germoglierà intorno a te e si moltiplicherà. Non lasciare che l’odio distrugga l’amore.
Io sono il Signore e sono l’Amore... non lo dimenticare mai. Figli miei, verrà un giorno che l’amore vincerà e il male sarà sconfitto, ma non dimenticate che tutto questo può solo venire dall’amore che Dio semina nei vostri cuori.
Spesso la gente si chiede dov’è Dio, quando qualcosa di grave succede.
Dio è con voi e soffre con voi, ma se il vostro cuore ha cancellato l’amore, l’uomo rimane alla mercé di satana e con satana agisce e distrugge ciò che Dio ha creato.
Guardate la luce, tutto illumina e tutto fa brillare, lì è il Signore, ma lo sconfitto sta nelle tenebre dove il peccato non ha colore, non brilla e non è da ammirare.
Fermati, figlio mio, te lo dice il tuo Dio.
Volgi lo sguardo verso la luce, non farti ingannare. Il buio delle tenebre non è per riposare e ti ripeto che il peccato non ha calore, ma lui ti fa credere che è solo questione di luce. No, figlio mio, il peccato alla luce non può brillare, perché la luce è Dio, non lo dimenticare.
Dio ti ama, figlio mio; ama anche tu e sarai mio.

Messaggio di Maria Santissima del 2 gennaio

Figli miei cari, la Vergine Madre è qui per voi. Ho molto pregato il Padre perché mi concedesse di aiutarvi a servire Gesù, mio Figlio, con più impegno e grande desiderio dentro al cuore. Sarò accanto ad ognuno di voi per aiutarvi e guidarvi per l’Opera che mio Figlio ha chiesto. Lo so, non è facile renderla grande, ma se il Signore chiede, nessuno ha il diritto di fermare la sua volontà e, noi insieme, la porteremo della misura che Gesù vuole. Non contate il tempo da impegnare, ma contate la gioia da assaporare. Dio ha fiducia in voi e anch’io, Madre, sento che insieme riusciremo a fare cose grandi per il Signore. Figli miei, fate il passaparola per trovare tanta disponibilità a servire il Signore. La Madre Celeste veglia e prega per questo. Siate benedetti figli miei!